PL - Pulga: "Il Parma ha tutte le carte in regola per la promozione. Col Modena sarà una bella sfida"

14.11.2022 21:13 di Donatella Todisco   vedi letture
PL - Pulga: "Il Parma ha tutte le carte in regola per la promozione. Col Modena sarà una bella sfida"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Con la convincente affermazione contro il Cittadella al Tardini, il Parma è salito in classifica al quarto posto con 22 punti, in compagnia della Ternana. Ora ci sarà la pausa e il campionato riprenderà sabato 26 novembre. La squadra crociata ospiterà il Modena per il quattordicesimo turno cadetto. Abbiamo fatto un bilancio di questo primo segmento di stagione con Ivo Pulga, ex calciatore di entrambe le squadre. Ecco le parole dell'ex centrocampista ai microfoni di ParmaLive.com.

La vittoria sul Cittadella può rappresentare nuova fonte di entusiasmo per il prosieguo della stagione? 
"Non ho visto il match Parma-Cittadella perché ho assistito a Modena-Perugia. Posso affermare che sulla carta il Parma ha le carte in regola per provare a vincere il campionato. La squadra crociata ha una rosa grazie a cui può ambire di sicuro ai primi due posti, quindi alla promozione diretta. Non ci sono dubbi. Inoltre Pecchia non avrebbe mai abbandonato la Serie A per andare a disputare una Serie B, se non ci fossero stati i presupposti per vincere. A Parma ci sono tutti i presupposti per tornare a vincere".

Intanto Delprato è alla terza rete stagionale. Cosa ne pensa?
"Delprato è un prodotto del settore giovanile dell'Atalanta. Questo è un ottimo biglietto da visita: tutti i giovani che vengono fuori dalla cantera dell'Atalanta hanno un grande avvenire davanti. Anche Giorgio Cittadini, difensore del Modena, proviene dall'Atalanta".

I crociati hanno ottenuto la quinta vittoria stagionale interna. Sono ormai maturi?
"Certo. Il Parma deve migliorare nel suo cammino esterno. A volte ha delle défaillance, come quella di Palermo. Questi stop non dovrebbero verificarsi per una squadra che punta a salire direttamente. Ed il Parma, in virtù della società e della rosa a disposizione, sicuramente giocherà per assicurarsi uno dei primi due posti".

La sosta può essere un vantaggio o uno svantaggio a questo punto della stagione?
"Secondo me, forse, considerando che tra due settimane incontrerà il Modena può essere uno svantaggio. Il Modena ultimamente era un po' a corto di benzina: le ultime tre prestazioni non sono state positive. Il Parma, invece, dopo la vittoria contro il Cittadella andava abbastanza bene. Sotto questo punto di vista la sosta per il Parma può rappresentare qualcosa di negativo, mentre per il Modena è un fattore positivo".

Dove può arrivare questo Parma?
"Secondo me il Parma con Pecchia può vincere il campionato: ci sono tutte le carte in regola. Quest'anno il campionato cadetto è anomalo. Ci sono tantissime squadre importanti, il Frosinone sta andando fortissimo. Però il campionato è lungo e il Parma se lo giocherà fino alla fine".

Secondo lei quali sono le favorite del campionato di B?
"Ci sono delle società importanti, come Genoa, Parma, Cagliari, che ora è in difficoltà ma ha una buona rosa. Poi c'è sempre un'outsider che viene fuori: quest'anno il Frosinone. In Serie A salgono le prime due in maniera diretta, poi la terza alla fine dei playoff. Sicuramente tra queste quattro ci sono le tre candidate per la promozione".

Come valuta finora il cammino del Modena? E che gara sarà quella del Tardini contro il Modena?
"Finora il cammino del Modena è stato altalenante. La squadra pare essere a corto di ossigeno. Anche sabato, contro l'ultima in classifica, ha fatto molta fatica, non ha mai creato grandi occasioni da gol e ha conquistato un solo punticino. Questa sosta capita a pennello per i canarini. Finora è stato un cammino difficile. L'obiettivo del Modena è la salvezza ma la classifica è cortissima. Se il Modena dovesse perdere altre due/tre partite, rischierebbe di ritrovarsi nelle zone basse della classifica, sicuramente nelle ultime tre. Al rientro, dopo la pausa, il Parma sicuramente farà una partita d'attacco, mentre il Modena, squadra che palleggia molto, tenterà di smorzare i ritmi per poi colpire in ripartenza con Diaw. In realtà non si può prevedere ciò che accadrà in questa Serie B. A volte ci sono risultati strani e inspiegabili. Sulla carta sicuramente il Parma è avvantaggiato. Di contro il Modena si giocherà la partita come ha fatto in tutti i campi. Il Modena non si chiude ma è una squadra propositiva, anche se ha delle difficoltà in fase realizzativa. Sarà una gara a viso aperto tra due grandi società. Vedremo una grande partita".

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA