Lucca tra i migliori nei primi 45', calo generale nella ripresa. Le pagelle di ParmaLive.com

26.09.2021 18:40 di Rocco Azzali   vedi letture
Lucca tra i migliori nei primi 45', calo generale nella ripresa. Le pagelle di ParmaLive.com
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Nicolas 6,5 - Incolpevole sul gol, salva il pareggio nella ripresa con una gran parata su una conclusione da fuori di Mihaila. Si rende protagonista di un dribbling ai danni di Tutino dall'alto coefficiente di rischio, ma di pregevole fattura.

Hermannsson 5,5 - Le incursioni del Parma arrivano prevalentemente dalla sua parte, soffre la dinamicità di Felix Correia e lo svariare di Mihaila. Proprio da quest'ultimo viene preso in controtempo in occasione dell'1-1, che serve l'assist a Delprato.

Leverbe 6 - Con Caracciolo compone una coppia solida ed equilibrata. Nel corso della gara risponde colpo su colpo quando chiamato in causa nei contrasti aerei, più in difficoltà nell'uno contro uno palla a terra. 

Caracciolo 6 - Provvidenziale nel salvataggio sulla linea a metà primo tempo, gioca bene d'anticipo sugli attaccanti ducali. Colpevole come tutta la retroguardia sul gol del pari, quando il pallone scorre tutta l'area piccola.

Birindelli 6 - Protagonista nel bene e nel male, è l'emblema della gara che interpreta il Pisa. Brillante nella prima frazione di gioco, dove crea superiorità in avanti e serve a Lucca un assist delizioso in occasione dell'1-0. Nel secondo tempo si perde Delprato che spinge dentro il traversone di Mihaila, dopo aver attraversato l'intera area. Dal'81' Mastinu sv.

Tourè 6,5 - Tante chiusure importanti sugli attacchi del Parma. Attento, roccioso e deciso, bada al sodo, non disdegnando di calciare via il pallone quando la squadra è in difficoltà. Stremato dal gran lavoro profuso per la squadra, viene sostituito a un quarto d'ora dalla fine. Dal 76' De Vitis sv.

Nagy 6,5 - Mette ordine nel centrocampo del Pisa, è il metronomo che detta i tempi della squadra ed amministra il primo tempo in maniera intelligente. Gioca a uno-due tocchi, ma spende un giallo evitabile che lo condiziona per il resto della gara. Come i suoi compagni, cala nella ripresa e quando il Pisa abbassa il proprio aricentro anche lui si rende meno pericoloso.

Marin 6 - Si vede che è un giocatore di livello superiore: nazionale rumeno, nasconde spesso il pallone ai giocatori del Parma ed è abile e intelligente nel creare spazi per i compagni, con incursioni e verticalizzazioni che spaccano la retroguardia ducale. Anche lui, nella ripresa, scompare, rispetto a quanto fatto vedere nella prima frazione.

Gucher 6 - Si rende pericoloso in un paio di occasioni, sfiorando il gol del possibile ko a fine primo tempo, con un missile che da l'impressione di entrare, ma sfiora di poco l'incrocio dei pali della porta difesa da Buffon. Dal 57' Marsura 5,5 - Entra per dare freschezza e idee alla squadra, ma il suo ingresso non serve per cambiare le sorti della ripresa, totalmente a tinte gialloblù. Come i compagni costretto a ripiegare in chiave difensiva più che ad offendere, nonostante le sue caratteristiche.

Sibilli 5,5 - Poco incisivo in termini realizzativi, tiene comunque impegnata la difesa crociata svariando continuamente la propria posizione tra le linee. Più in palla nel primo tempo, evanescente nella ripresa. Dall'81' Piccinini sv.

Lucca 6,5 - Nel primo tempo è una minaccia continua e la difesa del Parma soffre parecchio parecchio la sua fisicità, ma nella ripresa si spegne. Svolge un importante lavoro nel gioco del Pisa, permettendo alla squadra di salire e guadagnare metri con gli inserimenti dei centrocampisti. Trova il suo quinto centro in campionato che porta in vantaggio i suoi, poi D'Angelo lo sostituisce a un quarto d'ora dal termine per provare a dare imprevedibilità all'attacco dei toscani. Dal 76' Masucci sv.