Juventus, Martusciello: "Contenti del gran primo tempo, poi il caldo ci ha condizionati"

24.08.2019 20:40 di Redazione ParmaLive Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Juventus, Martusciello: "Contenti del gran primo tempo, poi il caldo ci ha condizionati"

Bella prima frazione e non una grande ripresa. Così Giovanni Martusciello ha parlato della gara ai microfoni di Sky dopo la sfida di Parma: "Dovuto condizione climatica, che chiaramente ci ha portato a fare tanti errori, però nel primo tempo è stata una partita di alto livello, tenendo comunque in considerazione la forza dell'avversario che giocando in casa spingeva ulteriormente. E poi soprattutto siamo stati bravi a non subire quelle situazioni dove loro sono molto bravi, sulle distribuzioni difensive, dei centrocampisti. La squadra si è mossa benissimo. poi nel secondo tempo c'è stato un calo, a questo calo si sono aggiunte tante imperfezioni e la partita è stata equilibrata. Però siamo contenti del grande primo tempo, dove si poteva fare qualcosina di differente davanti, nel senso che si potevano concretizzare di più le grandi occasioni avute, però va bene così. La prima partita è sempre un punto di domanda su come possano reagire. La squadra si è mossa bene, ha reagito benissimo, siamo contenti di questi tre punti". 

Oggi vi siete affidati allo zoccolo duro perché non c'è stato il tempo di lavorare al gioco di Sarri?
"No, questa è una squadra composta da tanti campioni, che siano di età avanzata o meno. A volte succede come oggi dove le scelte sono cadute su giocatori un pochino più esperti, però fa parte un pochino del campionato. Il campionato è lungo, ci sono tante competizioni, di conseguenza c'è bisogno di tutti. Oggi si è iniziato così, si è fatto un grande risultato in un campo molto difficile, lo dimostrano le ultime 10 volte in cui è venuta qui la Juve, che è riuscita a vincere in maniera risicata. Per cui al di là dell'invecchiamento avuto in campo, era importante vincere e lo si è fatto". 

Sarri lo ha sentito? Era contento? A lui che è molto pignolo non è piaciuto qualcosa?
"Sarri l'ho sentito prima,  tra il primo e il secondo tempo e alla fine della partita, dove chiaramente era molto felice per il risultato, anche se essendo un perfezionista è perennemente incavolato. Chiaramente ha risaltato più l'aspetto dei tre punti e non magari gli errori che ci sono stati ed è giusto che si lavori in quella direzione. Se non ci fossero errori, le partite finirebbero tutte pari e sarebbe un brutto spettacolo. invece ci si è messo un pochino di spettacolo nel commettere determinati errori"