Cagliari, Semplici in conferenza: "Che bella emozione! Possiamo salvarci"

17.04.2021 23:55 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Cagliari, Semplici in conferenza: "Che bella emozione! Possiamo salvarci"
TUTTOmercatoWEB.com

Leonardo Semplici, allenatore del Cagliari, analizza in conferenza stampa la vittoria ottenuta contro il Parma. Ecco le sue parole riportate da TMW: 
“Un’emozione importante, bella. Ci voleva una vittoria del genere. Questo anche per cercare di far capire ai ragazzi che certe vittorie arrivano solo con una grande unità. Il gruppo non sempre aveva mostrato questo tipo di carattere giusto. Non dobbiamo mollare di un centimetro, ma non abbiamo ancora fatto niente. Vogliamo tirarci fuori da questa situazione. Possiamo farlo”. 

Avete avuto la giusta forza nel recuperare una gara che sembrava andata.
“Questo è il messaggio che ci deve dare questa sfida. Avevamo fatto delle buone gare sotto l’aspetto caratteriale e poi sono arrivate delle gare con Spezia e Verona dove non meritavamo ma abbiamo perso. I nomi non bastano serviva questa voglia, questa umiltà».

Un giudizio sui singoli, da Marin a Cerri.
“Marin era in dubbio all’inizio e lo ringrazio per essere sceso in campo, e grazie allo staff medico. Gli ho detto se giochi sempre così meglio avere sempre qualche dubbio. Radja ha fatto benissimo, Pavoletti uguale e anche Cerri ma oggi devo parlare di tutti non solo dei singoli”. 

Ha avuto paura del risultato?
“Che fossimo in B fino al novantesimo lo dite voi giornalisti, la strada resta in salita ma ora daremo continuità a questa vittoria. Dopo questo finale servono sia lo psichiatra che il cardiologo. Ma io batto sul carattere, che avevo già visto a San Siro e che oggi c’è stato. Già pareggiarla oggi ci sarebbe stato stretto”.

Cosa prevede il vostro futuro?
“Restano i tre punti dopo questa gara, conta solo questo. Conta solo il risultato e questa gara ci dà la forza per fare un’altra grande prova a Udine. L’uscita di Cerri da solo dal campo? Lui aveva ricevuto delle critiche ma ha fatto sempre delle grandi prestazioni, sono molto contento per lui perché ha contribuito a questa vittoria”.