Ferrari tuona contro la Superlega: "30 anni fa Cuoghi in gol a Wembley, stupido rubare questi sogni"

19.04.2021 21:21 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Ferrari tuona contro la Superlega: "30 anni fa Cuoghi in gol a Wembley, stupido rubare questi sogni"
© foto di ParmaCalcio1913

La Superlega potrebbe spazzare via tante belle storie di piccole realtà affermatesi nel mondo dei grandissimi anche in campo internazionale, come fece anni fa il Parma di Tanzi capace di sovvertire le grandi forze europee e costruire una delle squadre più forti del mondo che vinsero più volte trofei internazionali. Su Facebook, Marco Ferrari, il presidente di Nuovo Inizio, la cordata dei sette soci parmigiani che acquistarono il Parma dopo il fallimento, ha scritto un lungo post a difesa del calcio emozionale delle piccole piazze che diventano grandi, ricordando la straordinaria campagna europea del Parma in Coppa delle Coppe del 1993, conclusa con la vittoria a Wembley della competizione. 

"Il calcio è il gioco più popolare del mondo solo perché da oltre cento anni permette alla gente di sognare. Sognare di vedere un giorno la squadra del tuo cuore competere e vincere contro le squadre più grandi. Una sera di 30 anni fa, nel tempio del calcio, a Wembley, c’erano 15 mila parmigiani. Venuti ad applaudire una squadra che pochi anni prima era in Serie C. E che ora alzava al cielo una coppa europea. E’ questa la magia che alimenta da sempre il fascino del calcio. Il calcio vero, popolare, della gente. Dei tifosi di centinaia di club storici in tutto il mondo. Rubare questo sogno, chiudere per sempre le porte di Wembley ad una piccola squadra, non è solo una cosa avida, ma è una cosa stupida. 
Se Stefano Cuoghi non potrà più segnare in una finale europea, in una dolce notte londinese di Maggio, il calcio è destinato a morire.
Nel bene e nel male….SUPPORT YOUR LOCAL FOOTBALL TEAM !"

Il calcio è il gioco più popolare del mondo solo perché da oltre cento anni permette alla gente di sognare. Sognare di...

Pubblicato da Marco Ferrari su Lunedì 19 aprile 2021