Venezia, è rivoluzione: via Poggi e Collauto. Il presidente: "Dovevo esonerare prima Zanetti"

23.05.2022 21:12 di Niccolò Pasta Twitter:    vedi letture
Venezia, è rivoluzione: via Poggi e Collauto. Il presidente: "Dovevo esonerare prima Zanetti"
TUTTOmercatoWEB.com

Il giorno dopo la fine del campionato che ha sancito la retrocessione del Venezia in Serie B, il presidente dei lagunari, Duncan Niederauer, ha tracciato un bilancio dell'annata, annunciando gli addii dei dirigenti Poggi e Collauto, artefici della promozione in A: “Ho commesso alcuni errori. Avrei potuto esonerare Zanetti prima, l’ho fatto troppo tardi. Non sono stato troppo presente a Venezia, avrei dovuto essere un punto di riferimento per la squadra. Per quanto riguarda Collauto, penso che debba trovare un club più adatto al suo modo di lavorare, ho deciso di non rinnovargli il contratto. Sarà più adatto in una società più tradizionale, non nella nostra. Alex Menta non sarà il nostro direttore sportivo, questa ipotesi è semplicemente ridicola. Ha un ruolo preciso e continuerà a svolgerlo, ma non sarà il nostro direttore sportivo. Poggi ha deciso di lasciare la società, ha dato le sue dimissioni. Mi ha detto che la sua decisione è indipendente dal mancato rinnovo di Mattia. Gli ho chiesto di restare più volte perché è un pezzo di questa città”.