Scala: "Buffon sarà protagonista di un grande campionato a Parma. Lo sentirò nei prossimi giorni"

19.06.2021 15:18 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
Scala: "Buffon sarà protagonista di un grande campionato a Parma. Lo sentirò nei prossimi giorni"
© foto di ParmaLive.com

Intervenuto sulle frequenze di Radio Bianconera, l'ex allenatore e presidente gialloblù Nevio Scala è tornato a parlare del ritorno a Parma di Gianluigi Buffon: "Quella di Gigi è una scelta di affetto. E' rimasto legato a quel periodo, è riconoscente ad una città che lo ha allevato e che gli ha dato la possibilità di diventare il più grande portiere di tutti i tempi".

Lei si aspettava che Buffon potesse essere un portiere di altissimo livello anche a 43 anni?
"Quando l'ho fatto debuttare, avevo visto in lui delle capacità straordinarie, non comuni. Ma che poi potesse arrivare a traguardi irraggiungibili per altri portieri era difficile prevederlo".

Che consiglio si sente di dare a Buffon?
"Io penso che Gigi non abbia bisogno di alcun consiglio. Se ha fatto questa scelta, vuol dire che l'ha ponderata. Lui ha ancora la passione e la voglia di giocare a calcio. Se avesse scelto il Barcellona, il Bayern Monaco o un altro grandissimo club, probabilmente sarebbe stato ancora sottoposto a grande stress e a grandi tensioni. A Parma la tensione non ci sarà, sarà protagonista di un grandissimo campionato. Lo farà con molta allegria e molta leggerezza. A 43 anni, Gigi si merita questa leggerezza, avrà l'opportunità di andare in campo per divertirsi".

Vi siete sentiti ultimamente?
"L'ho sentito l'anno scorso in occasione del suo compleanno. L'ho trovato sereno, maturato, non più guascone come prima. Magari gli propongo anche di andare ad abitare nella mia casa di Parma se non ha ancora trovato l'appartamento. Ci sentiremo sicuramente in questi giorni".

Esiste qualcuno che si avvicina in qualche modo a Buffon?
"Io l'ho lanciato, sono legato a lui, l'ho seguito passo dopo passo. Portieri che si avvicinano a lui non ne vedo, è impossibile fare paragoni con un portiere inarrivabile".