Lauria molto ispirato, Saporetti da tre punti. Le pagelle di ParmaLive.com

15.10.2015 17:40 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
Lauria molto ispirato, Saporetti da tre punti. Le pagelle di ParmaLive.com

Zommers 6,5 - Sempre puntuale le (poche) volte in cui viene chiamato in causa.

Messina 5,5 - E' autore di alcune discese interessanti sulla fascia destra, ma soffre un po' troppo le sgroppate di Liberti.

Cacioli 7 - Onora al meglio la fascia di capitano, ruggendo come sempre sugli attaccanti avversari.

Giorgino 7 - Piazzato "alla De Rossi" come difensore centrale, il giocatore pugliese regala una bella prestazione al tecnico Apolloni, dimostrando di non patire nel confronto con Bernacci nonostante i centimetri di differenza a favore dell'attaccante.

Saporetti 7 - In crescita continua. E' attento in difesa, dove è bravo a sbrogliare un paio di situazioni complicate, ma soprattutto ha l'enorme merito di segnare il gol che vale i tre punti al termine di una partita veramente difficile.

Miglietta 6 - Sempre più negli schemi di Apolloni, oggi alla prima occasione da titolare non gioca male, ma è anche un po' distratto e perde alcuni palloni pericolosi. Può ancora migliorare.

Corapi 6,5 - Meglio di Miglietta, il centrocampista calabrese gestisce benissimo il centrocampo, e quando è necessario ringhia anche sul portatore di palla avversario, senza disdegnare incursioni nella trequarti della Ribelle. Sempre più importante per gli equilibri di questo Parma.

Lauria 7 - Fondamentale nella manovra offensiva del Parma, i palloni passano tutti da lui. Purtroppo non è aiutato a dovere dagli altri trequartisti. Avrebbe la possibilità di segnare un eurogol, ma Calderoni gli nega questa gioia. Dal 70' Vignali 6 - Venti minuti su e giù per la fascia al servizio della squadra.

Melandri 5,5 - In flessione oggi. Incide poco, probabilmente non aiutato dal terreno di gioco.

Sereni 5 - Non bene. Non crea pericoli dalla parte di Fabbri e Lombardi e non riesce ad andare al tiro. Apolloni si accorge delle sue difficoltà e ne approfitta per toglierlo, passando al 4-3-3. Dal 55' Rodriguez 6 - Pronti, via, ed è subito cartellino giallo: col passare dei minuti trova meglio la posizione ed è presente in un paio di contropiedi. Giovane interessante, da riprovare più avanti.

Guazzo 6 - Partita un po' dalle due facce, perché è vero che spreca tanto, con due occasioni che fanno gridare vendetta, ma al tempo stesso è molto bravo a crearsi gli spazi giusti. E' ancora un po' fuori dagli schemi, ma ha grandi colpi che anche oggi ha lasciato intravedere. Può crescere. Dal 75' Longobardi 6 - Utilissimo in fase di non possesso, viene inserito per tenere alta la squadra e mantenere il possesso: missione compiuta.