Verso Parma-Benevento: squadre incerottate, Liverani ne ha sette fuori causa

03.12.2020 20:38 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
Verso Parma-Benevento: squadre incerottate, Liverani ne ha sette fuori causa
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Comincia a respirarsi aria di decimo turno di Serie A. Domenica si gioca Parma-Benevento, gara certamente importante in chiave salvezza visto che le due squadre vorranno cercare di allontanarsi dalle zone calde della classifica. Sia da una parte che dall'altra, tuttavia, ci saranno diverse assenze che daranno dei grattacapi ai due mister. Ma andiamo a verificare le ultime voci provenienti dai rispettivi campi di allenamento:

LE ULTIME DA PARMA - In casa crociata, Liverani ha diversi problemi, avendo perso per infortunio tre giocatori contro il Genoa: trattasi di Gagliolo, Grassi e Laurini, che vanno ad aggiungersi ai già indisponibili Cyprien, Mihaila, Pezzella e Sohm. In particolare l'emergenza è palpabile in difesa, dove al momento le scelte sembrano essere obbligate, con Iacoponi, Osorio e Bruno Alves praticamente certi del posto: c'è anche Valenti, ma difficilmente sarà azzardato dall'inizio. Restano dubbi invece per la fascia sinistra, dove al momento è disponibile il solo Ricci, per il quale si tratterebbe del debutto in Serie A. Poche scelte anche a centrocampo, dove se non altro è recuperato Hernani, già sceso in campo anche a Genova. In attacco si profila invece un ballottaggio tra Cornelius ed Inglese, mentre vedremo chi la spunterà tra Brunetta e Karamoh. Sembra imprescindibile la presenza di Gervinho.

LE ULTIME DA BENEVENTO - Dopo l'ottimo pareggio strappato contro la Juventus, il Benevento di Filippo Inzaghi si prepara al match con il Parma pur sapendo che dovrà fronteggiare alcune pesanti assenze. La gara con i bianconeri ha infatti portato in dote la squalifica di Schiattarella e l'infortunio di Caldirola, due brutte notizie per l'ex tecnico del Venezia. Non è escluso che con il Parma si possa cambiar modulo, passando a un più prudente 4-4-2. In ogni caso, in difesa dovrebbe esserci Tuia al fianco di Glik, mentre a centrocampo in mediana Ionita potrebbe essere spostato al centro con Hetemaj ed eventualmente il colombiano Tello al suo fianco. Ma attenzione ad un eventuale impiego di Improta da mezz'ala. Dabo è risultato negativo al coronavirus e dunque sarà convocabile, ma resta alquanto difficile un suo impiego dal primo minuto. In attacco spazio ai due ex, Caprari e Lapadula.