Gagliolo sottovalutato: eppure è uno dei terzini più affidabili e continui della A

02.07.2020 21:23 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Gagliolo sottovalutato: eppure è uno dei terzini più affidabili e continui della A

Se del talento di Dejan Kulusevski si è accorto tutto il mondo, ci sono diversi giocatori del Parma le cui eccellenti prestazioni stanno passando un po' in sordina. In particolare, uno dei più sottovalutati della squadra crociata è Riccardo Gagliolo, centrale difensivo che Roberto D'Aversa ha trasformato in uno dei terzini più affidabili e continui dell'intera Serie A. Il gol contro l'Hellas Verona, il terzo stagionale dopo i due rifilati all'Udinese tra andata e ritorno, non è che l'ennesimo punto esclamativo su un campionato meraviglioso per il duttile classe 1990, praticamente insostituibile per il tecnico crociato, il quale ieri si è affidato a lui per tutti i 90' (quasi 100', considerando il corposo recupero) nonostante non fosse in perfette condizioni fisiche. Un nuovo attestato di stima per il 30enne di Imperia, che dopo aver conquistato in maniera epica la massima serie con la maglia del Carpi nel 2015, ci è tornato da protagonista assoluto col Parma tre anni più tardi, conquistando persino la chiamata del commissario tecnico della Svezia, Janne Andersson. Se riuscirà a fare il grande salto, approdando in una big, lo scopriremo nel tempo: intanto ce lo godiamo nel Ducato, dove ha la possibilità di crescere ulteriormente, di pari passo con l'ambizioso club emiliano.