Di Marzio: "Potrebbero esserci problemi con gli stipendi dei giocatori in prestito"

09.04.2020 20:05 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Di Marzio: "Potrebbero esserci problemi con gli stipendi dei giocatori in prestito"

Prima di ospitare nel pomeriggio di Sky Sport Roberto D’Aversa e Daniele Faggiano, i giornalisti Luca Marchetti e Gianluca Di Marzio hanno affrontato un tema molto caldo, quello delle scadenze dei contratti, ponendosi una domanda interessante: “E’ ufficiale da pochi giorni, fonte FIFA: se le federazioni dovessero chiedere una proroga della fine del campionato, conseguentemente i contratti in essere si concluderanno alla nuova data di fine stagione. Esempio pratico: a Mertens termina il contratto il 30 giugno, se finisce la stagione il 12 di luglio il suo contratto terminerebbe in quella data, e poi sarebbe libero”.

Al discorso di Marchetti, ha risposto Di Marzio, prendendo in esame l’argomento stipendi per i giocatori in prestito, che potrebbero rimanere nelle squadre qualche settimana in più e vedere ridiscussi i propri guadagni: “Potrebbero esserci problemi per i calciatori in prestito e per i loro stipendi: per esempio, Smalling, Mhkitaryan, Sanchez, e altri (Kulusevski, Radu, Regini per il Parma, ndr) al 30 giugno dovranno tornare nelle loro squadre di appartenenza. Nelle squadre in cui militano ora guadagnano una certa cifra, alle loro squadre di appartenenza ne guadagnano altre. I calciatori potrebbero dire: ‘Noi giochiamo anche tutto luglio con la squadra in cui militiamo ora, ma qui guadagno X soldi, da dove venivo ne guadagnavo Y. Quanto devo guadagnare dunque? Quanto prendevo qui o quanto avrei preso nell’altra squadra’ Sicuramente ci sarà da discutere.”