Liverani in conferenza: "Al completo siamo una bella rosa. Ci vuole pazienza, pari meritato"

25.10.2020 18:02 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Liverani in conferenza: "Al completo siamo una bella rosa. Ci vuole pazienza, pari meritato"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Al termine della sfida pareggiata in extremis contro lo Spezia, il tecnico crociato Fabio Liverani ha così commentato la prestazione dei suoi uomini: "E' evidente che noi volevamo vincerla. Sono evidenti le difficoltà, c'è un avversario e sicuramente siamo partiti benino, non siamo partiti bene, e abbiamo subito questo uno-due che ha tolto tutte le certezze in questo momento di percorso. Per una squadra come noi avere undici assenti per il lavoro quotidiano, e ringrazio Grassi che ha fatto una grande partita in un ruolo mai provato, è evidente che le difficoltà di conoscenza, di reparto, di collegamento, è molto difficile per noi. Ci vuole pazienza, non è facile, il punto muove la classifica ma sono convinto che in totalità questa squadra crescerà. E' una rosa ottima, con tanti bravi, c'è bisogno solo di poter lavorare e ad oggi non abbiamo mai lavorato un giorno con la rosa al completo, le difficoltà sono evidenti". 

Oltre agli infortuni c'è il problema Covid, può capitare a tutti: fate più tamponi che allenamenti.
"Purtroppo è così, ci dobbiamo attenere, vale per tutti. La drammaticità per noi è per il momento e nel reparto, speriamo di superarlo presto perché ad oggi avevamo sette assenti per covid, più due nuovi arrivi infortunati come Busi e Mihaila, che si vanno a sommare ai sette. Anche Laurini ieri, abbiamo quotato undici indisponibili, qualche difficoltà la crea". 

Al di là degli infortuni, c'è qualcosa di buono che vedi? Cosa non va invece?
"Ad oggi mi tengo lo spirito di questo gruppo. Non avevo dubbi, non mollano mai, ci credono e lottano fino alla fine. Oggi non abbiamo avuto qualità, ma abbiamo tenuto fisicamente, abbiamo portato giocatori in area fino al 95esimo, loro hanno preso tre pali ma è vero anche che noi abbiamo avuto occasioni con Karamoh, Kucka, Gagliolo. E' stata una partita troppo aperta, il pareggio penso sia giusto. L'abbiamo rggiunto più con il cuore che con la qualità, quando si lavora con uno spirito così è più facile arrivare all'obiettivo".