D'Aversa a Sky: "Ci siamo fatti gol da soli, serve più voglia di centrare il risultato"

15.02.2021 23:30 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
D'Aversa a Sky: "Ci siamo fatti gol da soli, serve più voglia di centrare il risultato"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Roberto D'Aversa, allenatore del Parma, ha parlato così ai microfoni di Sky dopo la gara persa con l'Hellas Verona: "Era importante un risultato positivo. Eravamo partiti bene, poi la posizione di classifica non ci fa interpretare bene le gare. Il primo gol ce lo siamo fatti da soli, questo ci deve far riflettere, perché bisogna fare di tutto per portare a casa il risultato. Questo non lo stiamo facendo".

Che idea ti sei fatto da quando sei tornato?
"Come ho detto nella presentazione, l'unica partita dove davvero abbiamo fatto male è con il Bologna. Non credo però alla fortuna o alla sfortuna: credo alla determinazione, alla voglia del risultato, a quelle componenti che ci hanno regalato risultati straordinari. Dobbiamo ritrovare quello spirito che avevamo prima. Oggi siamo partiti bene, ma stavamo commettendo troppi errori tecnici per paura. Fondamentalmente è quello, trasmetti negatività e finisci che ti fai gol da solo. Puntualmente abbiamo subito gol, in questo momento ragioniamo su quello che si fa in settimana e riportarlo in campo".

Come si cancella la paura?
"La medicina è un risultato positivo. Noi abbiamo le caratteristiche per vincere i duelli, anche se il Verona è forte su questo. Non possiamo uscirne così, dobbiamo migliorare nella determinazione e nella voglia di far risultato. Non è una questione di impegno, non solo nelle gare ma durante la settimana: dobbiamo trasmettere quello che dobbiamo fare, non è semplice con ragazzi stranieri. Abbiamo commesso errori con gente che è qui da parecchi anni".

Salta all'occhio il problema del gol, avete segnato meno della metà dell'anno scorso:
"Il cambio di Cornelius però era stato costretto dal suo minutaggio, perché non poteva giocare tutta la partita. Ha fatto un lavoro importante per la squadra. Gervinho non è stato lucido ma è importante, ha fatto quattro gol. Paragoni sull'anno scorso non voglio farne: Inglese non è a disposizione, Zirkzee è un investimento per il futuro, se ci fosse stata la rosa al completo non sarebbe neanche entrato: non diamo troppe responsabilità ai singoli. Penso che questo dipenda da tutta la squadra. E' un discorso di atteggiamento, di voglia di far gol: la difficoltà c'è, ma dobbiamo ragionare a livello di squadra".