Calaiò: "Mettere da parte tutto e riprogrammare. Vincere la Serie B non è mai facile"

05.05.2021 18:26 di Redazione ParmaLive.com   Vedi letture
Fonte: a cura di Marco Bellezza
Calaiò: "Mettere da parte tutto e riprogrammare. Vincere la Serie B non è mai facile"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nel corso dell’intervista in esclusiva rilasciata ai microfoni di ParmaLive.com (clicca qui per leggere l'intervista integrale), Emanuele Calaiò, ex attaccante di Pescara, Siena e Parma, ha commentato la disastrosa stagione della squadra emiliana. Il centravanti palermitano ben conosce l’ambiente crociato avendo vissuto da protagonista la risalita del club dopo il fallimento, culminata con il ritorno in Serie A al termine della stagione 2017-2018. Ecco le sue parole sulla recente annata: “Sicuramente da una parte c’è amarezza per questa retrocessione, perché comunque inaspettata. Mi aspettavo sicuramente di più, la squadra ha una rosa importante ed anche superiore a squadre come Benevento e Spezia. E’ stato un anno partito male e finito male. A volte, in queste cose, si intravedono dei segnali più o meno spiacevoli. E’ stato tutto complicato, anche se pensi a gare finite male. Ora bisogna mettere tutto da parte e riprogrammare”. 

C'è un tecnico emergente a cui affiderebbe la guida del club in B? 
“Allenatori giovani e bravi ce ne stanno, come Zanetti, Dionisi, D’Angelo. Penso che la proprietà abbia già individuato qualcuno in caso di addio di D’Aversa. Ma in ogni caso sbagliare sarà vietato perché vincere la B non è mai facile”.