Darmian e l'obiettivo Nazionale: una motivazione in più nello sposare la causa Parma

05.09.2019 18:29 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Darmian e l'obiettivo Nazionale: una motivazione in più nello sposare la causa Parma

Matteo Darmian è stato un colpo a sorpresa piazzato da Faggiano, che con una mossa inaspettata si è assicurato il terzino ex Manchester United, un giocatore dal pedigree internazionale. Trentaquattro presenze tra Europa League e Champions League, oltre a trentasei presenze in Nazionale, fanno di Darmian uno dei crociati con un’esperienza internazionale maggiore, insieme a Kucka e Bruno Alves. Darmian ha sposato in toto il progetto Parma, firmando un contratto quadriennale e tornando in Italia nonostante la corte di club esteri con grande appeal, come il Valencia. Inoltre, una delle maggiori motivazioni che hanno spinto Darmian a tornare in Italia è la volontà di convincere il CT Roberto Mancini a richiamarlo in azzurro, da cui l’ex terzino del Torino manca dal triste 0-0 di San Siro contro la Svezia. Il poco spazio trovato allo United lo hanno fatto uscire dalle rotazioni, con l’ex allenatore di City e Inter che non lo ha mai chiamato per il nuovo ciclo. L’intenzione di far parte dei ventitré che prenderanno parte all’Europeo itinerante della prossima estate fungerà da motivazione ancor maggiore per Darmian, da cui si attende una stagione importante. Grazie alla sua esperienza sarà di grande aiuto al Parma e ai più giovani, che potranno imparare molto da un giocatore della sua caratura.