Simeone superstar, Klavan tradisce. Le pagelle di ParmaLive.com

01.02.2020 20:20 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Simeone superstar, Klavan tradisce. Le pagelle di ParmaLive.com

Cragno 6 - Non può nulla sui gol ma si disimpegna bene in un paio di circostanze. Attento anche in uscita.

Faragò 6 - Parte bello pimpante sulla fascia destra, approcciando un paio di dribbling e venendo spesso a giocare dentro al campo. Sfiora un gol di testa colpendo il palo di testa.

Pisacane 6 - Prevarica quasi sempre Cornelius, ed è una notizia viste le due stazze. Non dà una grande sicurezza al reparto, ma se la cava egregiamente.

Klavan 5 - Tiene bene a bada Cornelius ma con un’ingenuità regala un penalty al Parma, poi, per sua fortuna, trasformata in punizione dal limite. Grave anche la lettura errata che regala il 2-2 al Parma.

Pellegrini 6.5 - Stantuffo sulla fascia sinistra, fa più volte avanti e indietro, partecipando bene alla manovra. Non sempre lucido al momento delle scelte, cresce in maniera esponenziale nella ripresa, dove sfiora il primo gol in A e regala l’assist a Simeone.

Nandez 7 - Gran giocatore che abbina qualità alla quantità. Corre dappertutto, recupera palloni, ricama le azioni. Indispensabile.

Cigarini 6.5 - Regia sempre ordinata e precisa, ha sempre grandi colpi e buone idee. Sua la palla che il dà il via al gol del 2-1. Esce per un guaio fisico. Dal 73’ Oliva sv

Ionita 5.5 - Il più in ombra del centrocampo dei sardi, si vede poco in entrambe le fasi.

Nainggolan 6.5 - Non è molto mobile, ma anche da fermo ha colpi straordinari. Apertura precise, verticalizzazioni attente, leadership: con lui il Cagliari ha fatto il salto di qualità.

Joao Pedro 7 - Un gol e tante altre occasioni. In una stagione dorata trova il quindicesimo gol in campionato con un anticipo da vero rapace. Sfiora la doppietta con un paio di conclusioni, ma poi calcia malissimo il rigore concesso da Irrati. Poco male, il Cagliari segnerà l’azione seguente.

Simeone 7.5 - Giocatore molto funzionale per il Cagliari. Duttile, è spesso “costretto” al sacrificarsi sull’esterno favorendo l’inserimento di Joao Pedro, come accade in occasione dell’1-0. Poi si trasforma in goleador, e regala il 2-1 al Cagliari con un tap-in. Dall’84’ Paloschi sv