Il Chievo continua a credere nella B: depositato il ricorso al Tar

30.07.2021 18:05 di Donatella Todisco   vedi letture
Il Chievo continua a credere nella B: depositato il ricorso al Tar
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Il Chievo continua a sperare di poter partecipare al prossimo campionato di Serie B. Dopo il mancato accoglimento, da parte del Collegio di Garanzia del Coni, dell'iscrizione al prossimo campionato cadetto, il club veneto ha depositato nella giornata di oggi il ricorso al Tar del Lazio. L'esito si saprà lunedì 2 agosto. Nel frattempo si prolunga l'attesa del Cosenza per la prossima Serie B. Di seguito il comunicato apparso sul sito della società clivense: "L’A.C. ChievoVerona al fine di difendere i propri diritti e ribadendo di aver sempre operato in linea con le normative vigenti e federali per l’iscrizione al campionato di Serie B 2021/22, comunica di aver depositato in data odierna il ricorso al TAR del Lazio a firma del Professore e Avvocato Bernardo Giorgio Mattarella, dell’Avvocato Daniele Ripamonti e dell’Avvocato Flavio Iacovone, per impugnare la decisione del Collegio di Garanzia del CONI".