Primavera, Balogh: “Il mondiale esperienza incredibile, mi sento cresciuto e migliorato”

07.11.2019 14:08 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Primavera, Balogh: “Il mondiale esperienza incredibile, mi sento cresciuto e migliorato”

Dopo l’avventura con la sua Ungheria al mondiale Under 17, il difensore centrale Botond Balogh ha così commentato ai canali ufficiali del Parma Calcio Settore Giovanile l’esperienza in Nazionale: "E’ stata una esperienza incredibile in un torneo molto importante: sono molto orgoglioso di aver preso parte a questa competizione, purtroppo i risultati non sono stati molto brillanti per noi, però resta la grande soddisfazione di aver preso parte al Mondiale. Purtroppo il nostro cammino è stato condizionato dalla prima gara persa con la Nigeria: è stata una partita strana perché eravamo in vantaggio fino all’84’, ma poi abbiamo concesso tre gol negli ultimi minuti. E’ stato un risultato abbastanza negativo. Con Rinaldi non ci siamo incrociati, perché giocavamo in città diverse, però auguro a lui e all’Italia le migliori fortune. Adesso gli azzurri dovranno vedersela con l’Ecuador, proprio la squadra con la quale abbiamo chiuso questa esperienza iridata, perdendo 3-2. Quella sudamericana è una squadra molto forte perché sono bravi soprattutto nel possesso palla, nella circolazione con passaggi filtranti corti e rapidi, però l’Italia li può battere perché è più forte. Comunque il Mondiale è un’esperienza che ti segna fortemente in modo positivo perché è la competizione massima cui ho partecipato finora e a cui si può ambire, anche perché in Ungheria non è così semplice partecipare a manifestazioni internazionali. Mi sento cresciuto e migliorato.”