Pedullà: "Imborgia? Dirigente incompiuto. Al Parma contano solo Ghirardi, Leonardi e Preiti"

05.01.2014 12:25 di Claudio De Palma   vedi letture
Pedullà: "Imborgia? Dirigente incompiuto. Al Parma contano solo Ghirardi, Leonardi e Preiti"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Non si placa la polemica a distanza tra il giornalista Alfredo Pedullà e l'ex dirigente del Parma Antonino Imborgia, appena dimessosi dall'incarico di responsabile del mercato della società ducale. Nel suo consueto editoriale infatti, Pedullà non usa mezzi termini per rispondere all'intervista di Imborgia che giorni fa aveva spiegato come ci fosse lui dietro l'acquisto di calciatori come Belfodil e Sansone avendo quindi un ruolo fondamentale nelle scelte di mercato del Parma: "Leggo un'intervista di Antonino Imborgia che racconta i suoi successi al Parma. Saponara di qua, Belfodil di là, "se non ci fossi stato io", della serie "lei non sa chi sono io". Io ricordo Imborgia procuratore, da dirigente incompiute una dietro l'altra. Se fosse davvero così bravo, ispirato e competitivo non pensa il signor Nino che sarebbe ancora in Emilia? Perché non c'è più? Come mai ha rotto il contratto? Suvvia, non raccontiamo barzellette: in Italia sono bravi tutti a difendere l'indifendibile, a dire "ero il migliore" quando non tanto all'improvviso hanno indicato l'uscio, con tanti saluti. il Parma è rappresentato dal portafoglio di Ghirardi, dal genio tuttofare di Leonardi e dall'instancabile Preiti. Il signor Imborgia ripassi la prossima volta, spiegheremo meglio: oggi è chiuso per ferie. Buon anno".