Ex - Adailton: "Non mi è piaciuto la non-presa di posizione della Serie A. Verona e Lazio le sorprese"

03.06.2020 22:24 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Ex - Adailton: "Non mi è piaciuto la non-presa di posizione della Serie A. Verona e Lazio le sorprese"

Intervenuto nel pomeriggio di TMW Radio l'ex attaccante del Parma Adailton ha raccontato questi mesi di quarantena, rivelando cosa non gli è piaciuto del mondo del pallone: "Cosa non mi è piaciuto? Il fatto di non prendere posizione e chiarezza di ciò che si poteva fare. A partire dalla data di ripartenza. Tutte le società si sono messe a disposizione per fare le cose al meglio e ripartire, questo mi è piaciuto. Con tutto il tempo che si è avuto, si poteva ragionare meglio sulla ripartenza. Un po' come ha fatto la Germania. L'Italia è un po' indietro e questo dispiace".

Quale squadra l'ha sorpresa nella prima parte del campionato? E chi sarà favorito alla ripresa?
"La Lazio. Ha sorpreso un po' tutti. Con l'organico diverso da Juve e Inter, non dello stesso spessore, ma con il gioco è riuscito a fare un grande lavoro. Sono anni che la Lazio di Inzaghi comincia il campionato senza che qualcuno gli dia credito e invece arriva in alto. Questa Lazio ha stupito. E poi il Verona, che ha fatto un grandissimo lavoro. La Juve però sarà la più agevolata dalla ripresa. Ha la rosa più ampia e può cambiare molto".