La Gazzetta dello Sport: "Fondi privati: subito la decisione o il calcio rischia grosso"

13.10.2020 07:58 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
La Gazzetta dello Sport: "Fondi privati: subito la decisione o il calcio rischia grosso"
© foto di ALESSANDRO TEDESCHI

"Derby mondiale", titola La Gazzetta dello Sport in apertura di prima pagina, quando alla sfida tra Milan ed Inter mancano ormai solo 4 giorni. Sarà un match internazionale, con in campo ben 24 Paesi differenti: entro giovedì torneranno a Milano tutti i nazionali sparsi per il Mondo. Sarà un derby multietnico ed in casa Inter il dubbio è legato alla presenza dall'inizio di Christian Eriksen, che si candida ad una maglia da titolare dopo il gol con la Danimarca, mentre tra i rossoneri dubbio sul partner d'attacco di Zlatan Ibrahimovic: Leao o Brahim Diaz.

Balotelli, Mandzukic & co: la carica dei disoccupati - Per la serie "il mercato non dorme mai", ecco che la rosea oggi in taglio laterale si sofferma sui tanti svincolati che sono ancora alla ricerca di un contratto per la stagione in corso. Nomi importanti come Mario Balotelli, Fabio Borini, Asamoah, Mandzukic e tanti altri, che non sono riusciti a trovare una sistemazione. Nomi importanti con stipendi importanti, che causa Covid le società faticano ad accettare: il mercato non è ancora finito.

Fondi privati: subito la decisione o il calcio rischia grosso - Oggi l’assemblea dei 20 club è chiamata a un passaggio in qualche modo storico. Dopo il via libera all’unanimità dell’8 settembre alla scelta di aprire un percorso di partnership con un fondo private equity e la cessione di una quota di minoranza della Serie A per far entrare risorse fresche, si parla di un miliardo e mezzo di euro anche se le modalità delle offerte sono diverse, si passa alla fase della scelta. Ci sono due soluzioni: da una parte la cordata Advent/Cvc/Fondo Strategico Italiano, data in vantaggio dai sondaggi delle ultime ore, dall’altra quella che fa capo a Bain Capitale NB Renaissance.