Melandri: "Per l'Altovicentino sarà la gara della vita, per noi non è decisiva. Prevedo una bella sfida"

18.01.2016 22:53 di Vito Aulenti Twitter:    vedi letture
Melandri: "Per l'Altovicentino sarà la gara della vita, per noi non è decisiva. Prevedo una bella sfida"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giovanni Padovani

Intervenuto nel corso di "Bar Sport", trasmissione targata Tv Parma, l'attaccante gialloblù Daniele Melandri si è soffermato sulla vittoria di ieri conn la Fortis, ma si è anche proiettato sullo scontro diretto di domenica prossima a Valdagno contro l'Altovicentino: "Per oggi ci godiamo ancora la vittoria di ieri. Da domani cominceremo a pensare all'Altovicentino. Per loro sarà la partita della vita, per riaprire il campionato dovranno cercare in tutti i modi di vincere. Noi proveremo a fare la solita partita, poi vedremo quello che verrà fuori. Decisiva? Per loro sì, per noi è molto importante perché possiamo allungare o mantenere il divario attuale. Alla sconfitta non voglio nemmeno pensare. Che partita mi aspetto? Loro dovranno fare la partita e cercare di vincere. Non so se cercheranno di sbloccarla subito, però secondo me partiranno forte. Noi dovremo essere pronti sin dal 1'. Che Altovicentino ricordo alla quarta giornata? Un'ottima squadra, che giocava molto bene a calcio. Fu una gara aperta, sfoderammo una delle nostre migliori prestazioni, meritando la vittoria. Prevedo un'altra sfida bella, aperta a qualsiasi risultato. I difetti riscontrati ieri dal mister? Siamo partiti forte, poi abbiamo avuto 10'-15' in cui abbiamo calato l'intensità e non abbiamo fatto i giusti movimenti. Dopo il gol è stato tutto più facile, però secondo me l'allenatore si riferiva a quei 10'-15' di calo".