Cracolici: "Pejo era quello che cercavamo: hanno voluto fortemente il Parma"

09.07.2022 17:33 di Giuseppe Emanuele Frisone   vedi letture
Cracolici: "Pejo era quello che cercavamo: hanno voluto fortemente il Parma"

Questa mattina, diverse figure dirigenziali del Parma sono state ricevute dal sindaco di Pejo Alberto Pretti, insieme al presidente del consorzio turistico Pejo 3000 Marco Canella, all'amministratore delegato Pejo Funivie e assessore al bilancio Simone Pegolotti, e dall’assessore al turismo e sport  Gianpietro Martinolli. A margine dell'incontro, è intervenuto anche il team manager del Parma, Alessio Cracolici, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Il ringraziamento non sono di rito o di galateo, ma sono sentiti perché il primo contatto che abbiamo avuto con la Val di Pejo, a fine marzo, rientrando dal viaggio dopo l’incontro con l’assessore allo Sport, Gianpietro Martinolli, che è qui e ringrazio, il primo messaggio l’ho inviato al direttore sportivo Pederzoli e gli ho trasmesso la voglia di una valle, di una località che voleva fortemente la nostra società. Ed era quello che cercavamo, dopo che tanti anni siamo andati in diverse parti dell’Italia e dell’Europa. E, oggi, possiamo dire che è la prima vera località che ha voluto fortemente il Parma Calcio 1913, in maniera concreta e con uno sforzo straordinario, con delle strutture messe a disposizione in maniera totale e un ascolto costante delle nostre esigenze: dall’hotel al campo di allenamento, è stata creata una piccola spiaggia davanti al fiume per permettere il ricovero immediato dei calciatori subito dopo l’allenamento. Questo è stato molto importante per chi deve investire tutto, dal team manager fino ai magazzinieri, ha bisogno di avere delle risposte. Ci pregiamo del fatto di dire anche che siamo la prima società professionistica in Italia, di serie A e di serie B, che nella stessa località non porta soltanto la Prima Squadra Maschile ma anche la Prima Squadra Femminile che ci darà formalmente il cambio dal 16 luglio dando una sorta di continuità ideale che volevamo fra le due squadre. Non solo, perché ci raggiungerà nei prossimi giorni anche la nostra squadra del Parma Special di calcio paralimpico, alla quale teniamo tantissimo e avrà diverse attività con la nostra Prima Squadra Maschile, e, completiamo il quadro, con l’arrivo della nostra Academy che in questi giorni riempie e colora con diverse iniziative ludiche il centro di Pejo e Cogolo. Quindi possiamo dire che l’intero Parma Calcio è stato accolto nella comunità di Pejo".