Barillà: "Gruppo compatto, a Ferrara gara nata male. Genoa? Torniamo a sorridere"

09.10.2019 21:28 di Redazione ParmaLive Twitter:    Vedi letture
Barillà: "Gruppo compatto, a Ferrara gara nata male. Genoa? Torniamo a sorridere"

A margine del brindisi al Castello di Felino Antonino Barillà analizza il periodo della squadra crociata, reduce dal ko di Ferrara: "Ci voleva una settimana di riposo per cercare di ricaricare le pile, dimenticare la gara di Ferrara e ripartire dalla prossima ancora più forti di prima. Sono partite che quando nascono male finiscono così, purtroppo non siamo riusciti ad avere la giusta reazione dopo il gol subito e ci siamo buttati giù, però non facciamo dei drammi: lavoriamo come stavamo facendo sempre perché alla lunga i risultati arrivano”.

Il Genoa è nel caos, un vantaggio per voi?
"Guardo a noi sinceramente, dobbiamo riprenderci dalla brutta prestazione che abbiamo fatto a Ferrara, quindi cercheremo di mettere in campo determinazione e voglia. C’era un po’ di rammarico perché c’è la mancata la reazione; ci sono aspetti di noi che fanno la differenza, quindi sappiamo che dobbiamo continuare a lavorare così e l’importante è che ritorni il sorriso, stando tutti sereni e dalla prossima settimana ricominciare a lavorare per la gara di Genova”.

Cosa è successo a Ferrara secondo te?
"Sono partite che nascono male e finiscono male, come ha detto il mister succede in un campionato due volte e una ce la siamo già giocata, cercheremo di non commettere più gli stessi errori.

Come ricompattarsi dopo una partita del genere?
"Non c’è bisogno, perché siamo un grande gruppo, un gruppo di ragazzi che si è amalgamato bene, ci stimiamo uno con l’altro, lottiamo l’uno per l’altro, su questo punto di vista non abbiamo bisogno di lavorare perché stiamo crescendo di giorno in giorno. Dall’altro punto di vista prepareremo la partita come abbiamo fatto ogni settimana, per affrontare un Genoa che è in difficoltà ma noi dobbiamo cercare di portare i punti a casa: dobbiamo cercare di alzare subito l’intensità e mostrare il vero Parma“.

Come giudichi l'inizio di stagione del Parma?
"L’inizio di campionato è molto positivo, abbiamo affrontato squadre forti e le abbiamo fatto alla pari, non possiamo rimproverarci nulla tranne la gara di Ferrara e il secondo tempo con la Lazio; il lavoro settimanale sta pagando e dobbiamo continuare su questa strada. Questa è una Serie A dove tutte le squadre si sono rafforzate, ci sarà una bella lotta fino alla fine. Alla fine della partita si dicono tante cose, se fosse finita con un altro risultato allora sarebbe stato tutto a posto, come ho detto purtroppo è nata male e finita male, dobbiamo subito metterla da parte e pensare alle prossime che il campionato è lungo”.