Occhio al rientro: i rischi della sosta e una partita già fondamentale

16.01.2022 14:04 di Gian Maria Tosi   vedi letture
Occhio al rientro: i rischi della sosta e una partita già fondamentale
© foto di ParmaCalcio1913

Il rinvio di Parma-Crotone ha fatto slittare il rientro in campo dei crociati di un'altra settimana, allungando oltremodo una sosta forzata che ormai è destinata a durare 33 giorni. Questa sosta all'inizio sembrava poter rappresentare un vantaggio per i crociati, Beppe Iachini ne ha approfittato per lavorare intensamente con i suoi, recuperando il tempo che non ha avuto durante l'estate per plasmare la squadra. Adesso il protrarsi dell'inattività potrebbe rivelarsi un boomerang. Sarà fondamentale accertarsi che la mancanza di impegni ufficiali non abbia fatto perdere il ritmo gara alla squadra, fondamentale soprattutto quando ad attenderti c'è una delle squadre più in forma del campionato. Se molte hanno potuto approfittare di un rientro più blando, contro squadre in difficoltà o con gli uomini contati, il Parma affronterà il Frosinone che arriva da due vittorie consecutive, l'ultima meritata contro la capolista, con alcuni elementi, come Alessio Zerbin, in stato di grazia. Partita che sarà fondamentale anche in termini di classifica. L'ottimo momento degli uomini di Grosso ha rilanciato i ciociari in piena zona playoff, sesti a pari punti con il Monza a quota 31. Una vittoria consentirebbe agli uomini di Iachini di guadagnare molto più di tre punti sul diretto avversario, al contrario perdere complicherebbe non poco la corsa agli spareggi dei ducali. Iachini è chiamato a sfruttare questa settimana per caricare al meglio i suoi, dimostrando come la lunga sosta non abbia influito sulla condizione dei giocatori, ma anzi sia stata fondamentale per assimilare le sue idee di gioco.