Malagò: "Le Olimpiadi? Anche a marzo o aprile"

25.03.2020 11:54 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Malagò: "Le Olimpiadi? Anche a marzo o aprile"

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il presidente del CONI Giovanni Malagò si è così espresso sul rinvio di Tokyo 2020 al prossimo anno a causa dell'emergenza sanitaria che sta colpendo tutte le nazioni: "Non era mai successo uno spostamento delle Olimpiadi, annullate solo durante i conflitti bellici. Mi sento tantissime volte con il Comitato Olimpico Internazionale. Ho sempre saputo che stavano lavorando no stop per trovare una soluzione, che si doveva raggiungere tra Thomas Bach e il Governo giapponese. A questo tavolo purtroppo si è seduto il Coronavirus, che sta dettando la guerra. Inizialmente era uscita la notizia come se le Olimpiadi fossero state spostate di un anno esatto. Non è così: il documento recita che i Giochi si potranno fare a luglio 2021, ma anche in primavera o a giugno. Dipende dall’agenda dettata dal Coronavirus. Ci sono molte federazioni internazionali che hanno già dato disponibilità a riprogrammare le loro manifestazioni nel 2021. Come ha detto Coe per i mondiali di atletica programmati in agosto, c'è ampia disponibilità a cambiare".