Inglese lotta ma non basta, Iacoponi: giornata no! Le pagelle di ParmaLive.com

20.09.2020 15:00 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Inglese lotta ma non basta, Iacoponi: giornata no! Le pagelle di ParmaLive.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Sepe 5 - Contro la sua ex squadra trema, respingendo goffamente in occasione del raddoppio di Insigne un tiro di Lozano. In precedenza non era stato pulito nemmeno su Di Lorenzo, mentre sul gol di Mertens può poco e nulla. Un inciampo per il portiere crociato, impeccabile nella scorsa stagione.

Darmian 6 - Buona gara in marcatura su Insigne a cui concede pochissimo. Diligente e pulito, una prova sufficiente senza grandi squilli (e senza grandi rischi presi). 

Iacoponi 4.5 - Impeccabile fino al minuto sessantatré, respinge male un cross dalla destra di Lozano regalando a Mertens un cioccolatino che vale lo 0-1. Errore grave anche in occasione dello 0-2, quando sbaglia banalmente un passaggio in fase d’impostazione e manda in porta Lozano. Giornata no. 

Bruno Alves 5.5 - Un po' appannato, non gioca la gara da leader a cui ci ha abituato. Qualche imprecisione in fase di impostazione, con lanci non sempre pulitissimi e uno stato d'ansia generato dall'ingresso di Osimhen, che ha davvero mandato al manicomio la difesa crociata. 

Pezzella 6 - In fase offensiva attacca bene la profondità, anche se non è lucido al momento del dialogo o del cross. Dietro più problemi, con Lozano che lo buca abbastanza facilmente ad inizio gara, ma con l’andare dei minuti l’ex terzino del Palermo riesce a prendergli le misure. Concede però troppo spazio al messicano in occasione dello 0-1, con l’ex PSV troppo libero di crossare. Nel complesso però una gara sufficiente, soprattutto per la tanta buona volontà messa in campo nella gara di oggi. 

Grassi 5.5 - Ha tanta voglia e parte con buona gamba, sovrapponendosi in fascia durante le fasi offensive crociate. Prezioso in raddoppio, in un paio di occasioni stoppa molto bene la manovra del Napoli. Cala vistosamente nella ripresa. Dall’89’ Siligardi sv

Brugman 5.5 - Nascosto, gioca timido e senza squilli. Poche verticalizzazioni, pochi movimenti senza palla, qualche buco di troppo e in ritardo su Mertens in occasione del gol napoletano. Dal 68’ Dezi 6 - Bravo il centrocampista crociato, che entra e si piazza trequartista provando a suonare la carica. Un paio di buoni spunti e qualche buona idea, ingresso positivo. 

Hernani 5.5 - Fuori dal match, inizia in salita trotterellando per il campo senza squilli. Dà poca copertura a Pezzella, che gioca in apnea quando Lozano e Fabian lo puntano. Da metà primo tempo però inizia a carburare crescendo molto, soprattutto in fase di recupero. Nella ripresa cala come i compagni, perdendo troppo tempo con la palla tra i piedi e perdendo troppi tempi di gioco. 

Kucka 6 - Il tuttocampista crociato, dove c’è il pallone c’è lui. Svaria molto fra le linee alternandosi sulla trequarti e in fascia, provando a creare spazi ed occasioni. Con un buon destro ad inizio ripresa mette i brividi ad Ospina, ma da lì in poi anche il buon Kuco sparisce dalla gara. 

Cornelius 5.5 - Poco mobile, è in ritardo fisicamente ma per uno della sua stazza è cosa più che normale. Fa tanta fatica a reggere contro Koulibaly e Manolas, e non trova mai il guizzo. Un buon colpo di testa e poco altro, ha bisogno di tempo per crescere. 

Inglese 6 - Al contrario di Cornelius è molto mobile, viene a giocare basso per cercare palloni giocabili, spesso si piazza tra le linee in modo da essere il primo regista offensivo della squadra, quasi fosse trequartista. Davanti però non riesce a pungere. Dal 68’ Karamoh 6.5 - Si presenta con un doppio dribbling ubriacante in fascia su Di Lorenzo e Fabian Ruiz, e una buona occasione creata. Ha voglia e si vede, punta il Napoli e prova ad invertire il trend del match. Un buon ingresso in quella che deve essere la sua stagione.