Diritti TV, i club pronti a far partire il decreto ingiuntivo

26.05.2020 10:38 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Diritti TV, i club pronti a far partire il decreto ingiuntivo

Sono giorni molto caldi per la battaglia sui diritti tv, a livello economico quella più importante per i club di Serie A. Se ne discuterà nel consiglio di Lega di oggi, quando secondo La Repubblica i club del massimo campionato sono pronti a far partire il decreto ingiuntivo contro le pay-tv per la sesta rata della stagione 2019-20. Si parla di oltre 200 milioni di euro. Nel frattempo, si discute anche della proposta del ministro Spadafora di trasmettere Diretta Gol in chiaro: Mediaset si sarebbe detta disponibile. Più che una vera disponibilità, secondo il quotidiano romano, è però un modo di ricordare alla Serie A che Sky (e Dazn) non potrebbe trasmettere le partite in chiaro senza violare la legge Melandri. Perché avvenga, è necessario un intervento del governo o del Parlamento: Spadafora l’ha inserito tra i punti cardine per il via libera alla ripartenza. Se ne parlerà il 28 nell’incontro tra il ministro per lo Sport e la FIGC.