Balotelli-Brescia è già finita: l'addio di Mario già il 30 giugno a meno che la FIGC non intervenga

26.05.2020 22:30 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Balotelli-Brescia è già finita: l'addio di Mario già il 30 giugno a meno che la FIGC non intervenga

La scorsa estate per tutto il mese di giugno Parma aveva abbracciato l'idea di vedere Mario Balotelli, svincolato dopo sei mesi a Marsiglia, in maglia Parma. L'attaccante ex Nazionale sembrava essere l'erede di Inglese, tornato a Napoli dopo il prestito di un anno in Emilia, ma i costi troppo elevati fecero rinunciare i crociati, che poi acquistarono proprio Roberto Inglese, che spinse per tornare alla corte di D'Aversa. Balotelli poi è comunque tornato in Italia, nella sua Brescia, segnando anche un gol al Parma, nell'1-1 della diciassettesima giornata. Ma questi primi nove mesi a Brescia sono stati un calvario, con Mario che più volte è finito al centro della cronaca per comportamenti sopra le righe e con qualche scontro con la società e gli allenatori. Come riporta il Corriere della Sera, l'avventura è giunta ai titoli di coda, con Balotelli che già dal 30 giugno sarà libero di trovarsi una nuova squadra, con solo la FIGC che potrà prolungare il suo contratto fino al termine della stagione. Nel frattempo Mario non si allena con il Brescia, ennesima prova che l'avventura è ormai al capolinea.