Trentalange a Il Messaggero: "Parlare con la stampa dopo le partite? Si può fare"

17.02.2021 09:35 di Redazione ParmaLive Twitter:    Vedi letture
Trentalange a Il Messaggero: "Parlare con la stampa dopo le partite? Si può fare"

Alfredo Trentalange, neo-presidente dell'Associazione Italiana Arbitri, ha posto l'accento sull'importanza di puntare sui giovani emergenti della classe arbitrale in un'intervista a Il Messaggero: "A loro dobbiamo rivolgerci per recuperare la vocazione - ha detto -. Per farlo dobbiamo capirli e per farci indicare la via dovremo scendere sul loro terreno, quello del comunicare". Il numero uno dell'AIA ha poi aperto alla possibilità che i direttori di gara parlino alla stampa dopo le partite: "Perché no. Rispettando il lavoro del giudice sportivo, che è primario, spiegare alcune decisioni aiuterebbe anche ad apprendere meglio il regolamento". Trasparenza concetto chiave ("vogliamo rendere chiare le valutazioni, le relazioni, i contratti e i bilanci"), con un occhio al movimento femminile: "Dobbiamo recuperare terreno in questo settore rispetto agli altri paesi europei. Avere donne arbitro in Serie A non dev'essere un'eccezione, ma una normalità perché hanno una marcia in più rispetto a tanti uomini".