Inglese a DAZN: "Sappiamo soffrire, ci ho creduto fino alla fine"

01.09.2019 23:20 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Inglese a DAZN: "Sappiamo soffrire, ci ho creduto fino alla fine"

Al termine del match vinto contro l'Udinese, l'attaccante del Parma Roberto Inglese, autore del gol del 3-1, ha così risposto alle domande poste dal giornalista di DAZN:

Questa vittoria è un po’ lo specchio di questo Parma, una squadra che sa soffrire ma quando attacca sa far male come se, sa far male con le sue tecnica, è così? 
"Ma io credo che il copione sia quello dell’anno scorso, una squadra, come hai detto tu, sa soffrir bene e quando ripartiamo possiamo mettere in difficoltà chiunque, questa è la nostra filosofia di gioco, ci alleniamo per questo. Quest'anno tentiamo di giocare anche più con la palla ma però credo che la nostra arma migliore sia quella , quando ripartiamo in contropiede siamo  molto forti.”

Nel fuori onda mi hai detto "ho fatto centomila movimenti avanti indietro di qui e di la un tiro in porta è servito, è bastato per fare gol". Me lo racconti? Perché questo duo Gervinho-inglese siamo già abituati a vederlo dall’anno scorso:
"S
i anche dal primo tempo c’erano due o tre palle in cui ho attaccato bene però per pochi centimetri non mi è arrivata la palla, è normale. Ci ho creduto fino alla fine, mi hanno insegnato a fare il movimento fino all’ultimo, io fino a quando non ho energia faccio movimenti poi se arriva la palla riesco ancora a essere lucido sotto porta però non ne servono tante di questo mi sento abbastanza fortunato di avere una lucidità quando arriva la palla, quindi sono contento di come è andata sia per me sia per la squadra e adesso ci godiamo questa sosta per ripartire poi con la sfida con il Cagliari”.

 Tu c’eri anche l’anno scorso in questa squadra, in questo gruppo. In cosa è cambiato rispetto all’anno passato, e soprattutto cos è cresciuto?
"E' un gruppo che si è amalgamato di più , l’anno scorso la squadra è stata formata a fine agosto, quest’anno siamo arrivati quasi tutti a inizio mercato, adesso è arrivato anche Darmian che secondo me ci darà una grossa mano, e preparare la stagione con due mesi d’anticipo tutti insieme secondo me ci ha dato un gran vantaggio e si è visto già dalla partita con la Juventus della partita scorsa; quindi siamo felici che abbiamo iniziato in questa maniera e vogliamo continuare.”