Iachini sulla squadra: "È malata e va curata, se fosse stata una passeggiata non avrebbero chiamato me"

03.12.2021 15:45 di Redazione ParmaLive.com   vedi letture
Iachini sulla squadra: "È malata e va curata, se fosse stata una passeggiata non avrebbero chiamato me"

Tra gli tanti argomenti affrontati da mister Beppe Iachini nella conferenza stampa odierna, c'è inevitabilmente la situazione attuale in cui si trova squadra, reduce dall'ennesimo ko, stavolta contro il Brescia: "Quando ti ritrovi dopo una retrocessione e un inizio difficile, il problema te lo stai trascinando dietro da un po. C'è una malattia, che va curata solo tramite il lavoro e la mentalità. Serve un atteggiamento diverso, e per fare ciò occorrono nuove linee guide di un livello elevato". 

Unica medicina, come ha detto è il lavoro. E' però d'accordo che la prerogativa del giocare la palla con cui era stata costruita questa squadra, per ora non è funzionata?
"Come detto, visto che i risultati hanno fatto fatica, c'è timore. Ci sono paure, ansie, e quando si ha paura anche le qualità dei singoli sono vane, poiché non c'è serenità. Il motivo del fallimento del gioco è causato dall'ansia e dalla paura, che come detto, si stano trascinando dalla passata stagione. Con il Brescia, si sono sbagliate giocate facili, poiché non c'è serenità, essendo consapevoli di aver deluso le aspettative fino ad ora".

Quanto sarà importante il mercato di gennaio, viste le difficoltà di questa squadra?
"Arrivato al campo ho percepito molto timore. Erano scarichi. Oggi parliamo dei ragazzi che abbiamo, poichè è con loro che dobbiamo diventare squadra. Ognuno deve dare il massimo, così da farci capire su chi possiamo contare e chi meno. Comunque state tranquilli, perchè se fosse stata una passeggiata, non avrebbero chiamato me, quindi sono sicuro che riusciremo a risollevarci".

Rileggi la conferenza stampa integrale di mister Beppe Iachini