Carli: "Ora la salvezza. Il futuro sarà roseo e potrà regalarci soddisfazioni"

15.10.2020 14:26 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
Carli: "Ora la salvezza. Il futuro sarà roseo e potrà regalarci soddisfazioni"
© foto di Federico De Luca

Il direttore sportivo Marcello Carli ha parlato ai microfoni di Radio Sportiva, commentando le ultime vicende crociate. Queste le sue parole: "È cambiato tutto in poco tempo. Fino a venti giorni fa c'era la vecchia proprietà, siamo rimasti fermi in attesa che si concretizzasse la cessione societaria. I tifosi devono essere sereni e tranquilli, la nuova proprietà ha idee di calcio chiare, ha investito sui giovani. La famiglia Krause è seria e coesa, questo mi dà sicurezza. Il nostro presidente ha portato idee, voglia e risorse. Ora abbiamo bisogno di tempo, e non si tratta di un alibi. I senatori dovranno aiutare i giovani a raggiungere una salvezza tranquilla. Se ce la facciamo, il futuro sarà roseo e potrà regalarci soddisfazioni".

Tanti i nuovi acquisti negli ultimi giorni di mercato: "Cyprien è per età e carriera, con Osorio, il più pronto nell'immediato. E' stata una mossa voluta per aiutare una squadra già forte abbiamo inserito giovani di qualità per garantirci un futuro importante. Ora la parola passa al campo, tutto il resto sono parole".

Sulla corsa scudetto: "Credo che il titolo della Juventus sia stato poco enfatizzato, non era mica scontato: Sarri e i giocatori hanno fatto un ottimo lavoro. Quest'anno ci sono almeno tre-quattro squadre in lotta per lo scudetto, cioè Juve, Inter, Atalanta e Napoli. Sarebbe bello che vincesse la Dea, spero comunque sia un torneo bello e combattuto".