In attesa di Mihaila ecco tutte le prime volte dei crociati. E domenica potrebbe toccare a Busi

20.11.2020 19:06 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
In attesa di Mihaila ecco tutte le prime volte dei crociati. E domenica potrebbe toccare a Busi
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Quasi due mesi dalla chiusura del mercato estivo, e in casa Parma anche i volti nuovi iniziano finalmente a vedersi con continuità a Collecchio dopo alcuni guai fisici e altri problemi legati a questo terribile momento che stiamo vivendo. Sei "nuovi" su otto hanno già raccolto i primi minuti delle proprie stagioni in maglia crociata, mentre Maxime Busi e Valentin Mihaila sono ancora a secco. Il giovane rumeno è ancora ai box per una noia fisica, mentre il terzino belga potrebbe già in questo week-end trovare l'esordio in maglia crociata, magari subentrando nella ripresa di Roma-Parma. Probabile, comunque, che tra domenica e mercoledì, anche l'ex Charleroi possa mettere nelle gambe i primi minuti in maglia Parma. Ma quando e come hanno esordito gli altri acquisti del Parma? Ve lo ricordiamo di seguito.

Wylan CYPRIEN: Udinese-Parma. Il primo, insieme a Sohm, a mettere minuti nelle gambe. Il francese ha esordito in maglia Parma nella sfida della Dacia Arena, subentrando al minuto 64 a Gaston Brugman. Da lì un altro spezzone contro lo Spezia e la sfida da titolare contro il Pescara per l'ex Nizza, oltre ad altri venti minuti a San Siro contro l'Inter. In attesa della prima da titolare in campionato, che potrebbe arrivare domenica, il francese è il secondo più presente del Parma. 

Simon SOHM: Udinese-Parma. Il giovane svizzero ha esordito insieme a Cyprien contro l'Udinese, subentrando al minuto numero 64. Lo svizzero da lì in poi ha giocato praticamente sempre, entrando contro lo Spezia, giocando dal primo minuto contro il Pescara, e subentrando anche contro Inter e Fiorentina. Come Cyprien, è ancora in attesa di una prima volta da titolare in campionato, che potrebbe arrivare presto. 

Lautaro VALENTI: Parma-Pescara. Il difensore argentino, primo colpo dell'era Krause, non ha ancora esordito in Serie A, ma ha calcato il prato del Tardini in Coppa Italia, subentrando nel finale della sfida contro il Pescara. Ai box per un guaio fisico, il difensore argentino è probabile che possa esordire in dicembre. 

Hans NICOLUSSI CAVIGLIA: Parma-Pescara. Come Lautaro Valenti, anche il giovane centrocampista scuola Juventus ha giocato la sua prima gara in crociato contro il Pescara in Coppa Italia. Impiegato come trequartista, Nicolussi Cavigla è entrato in un paio di gol del Parma, disputando un'ottima partita contro la squadra che solo pochi mesi prima lo aveva condannato alla Serie C con il Perugia. Poi un'influenza e la panchina contro la Fiorentina. Con la Roma potrebbe arrivare l'esordio in A. 

Yordan OSORIO: Parma-Fiorentina. La mossa a sorpresa di Liverani per fermare la Fiorentina. Mossa, poi, rivelatasi azzeccatissima. Novanta minuti da migliore in campo per il centrale venezuelano, e la sensazione che, senza il problema fisico avuto, avrebbe potuto esordire molto prima. Dopo due gare da protagonista anche in nazionale contro Brasile e Cile, probabile che Osorio possa giocare dall'inizio anche domenica. 

Juan Francisco BRUNETTA: Parma-Fiorentina. Subentrato intorno all'ottantesimo, anche l'argentino è sceso in campo per la prima volta contro i toscani prima della pausa. Sconfitto il Covid, ora l'ex Godoy Cruz diventa una pedina fondamentale per il nuovo Parma di Liverani. E, già da domenica, Brunetta potrebbe partire dall'inizio per dare un cambio di rotta con l 4-3-1-2.