Focus - La rosa dopo il mercato: difesa superabbondante, addirittura 8 i centrali

02.02.2021 13:30 di Redazione ParmaLive.com   Vedi letture
Fonte: a cura di Antonio Pascucci
Focus - La rosa dopo il mercato: difesa superabbondante, addirittura 8 i centrali

Dopo la chiusura del mercato di riparazione, che ha visto il Parma (con il presidente Krause, su tutti) molto attivo, c'è una certezza: Roberto D'Aversa avrà a disposizione un ricco pacchetto difensivo, quantitavamente - e forse anche qualitativamente - il migliore dal ritorno dei crociati nella massima serie. Dal Milan è arrivato Andrea Conti, fino a qualche anno fa considerato come uno dei migliori terzini destri italiani, di certo oggi non come il più fortunato. Già due le presenze in gialloblu per l'ex terzino rossonero, chiamato subito a sostituire il poco convincente Busi, e arrivato in Emilia in prestito con obbligo di riscatto legato alla salvezza del Parma. Prestito oneroso con diritto di riscatto, è questa la formula con cui arriva Mattia Bani, che dopo mezza stagione lascia Genova sponda rossoblu per vestire la maglia crociata portando con sé sostanza e tanta esperienza nei piani bassi della classifica. Infine l'oggetto misterioso Vasilis Zagaritis, terzino sinistro di belle speranze prelevato dal Panathinaikos. Di lui sappiamo ben poco, ma in patria del suo sinistro si dice un gran bene. Considerando Gagliolo e Iacoponi come centrali adattabili anche nel ruolo di terzino, ecco ruolo per ruolo i difensori a disposizione di mister D'Aversa:

TERZINO DESTRO - Busi, Conti e Laurini, con il secondo dei due titolare quasi inamovibile. Per far rifiatare il terzino ex Milan, qualche opportunità di Busi le avrà sicuramente Laurini non appena tornerà dall'infortunio che lo vede fermo ai box ormai da un mese. La società avrebbe potuto pensare anche ad un prestito del giovane belga, per mettere minuti, ma soprattutto esperienza, nelle gambe, ma con il francese infortunato è stato saggio tenerlo in rosa.

TERZINO SINISTRO - Pezzella, Zagaritis e Gagliolo. Il terzino napoletano è ormai un titolare fisso del Parma, tanta gamba, ma anche diversi infortuni muscolari in questa stagione. Più probabile, in fase di emergenza, l'impiego di Gagliolo a sinistra per non rischiare subito il giovane greco che non conosce ancora il nostro campionato.

DIFENSORI CENTRALI - Balogh, Bani, Bruno Alves, Dierckx, Gagliolo, Iacoponi, Osorio e Valenti. È sicuramente il reparto in cui c'è più abbondanza, ma anche quello che vede più giovani (Balogh e Dierckx, entrambi pronti quando chiamati in causa e Valenti, forse davanti a questi ultimi due nelle gerarchie, ma al momento infortunato). Osorio sembra tra i nuovi acquisti quello che meglio si è integrato a Parma e sembra spuntarla non solo su un Bruno Alves sul viale del tramonto (calcisticamente parlando), ma anche sul veterano Iacoponi. Bani è una certezza ed è un acquisto acuto e mirato. Sarebbe un peccato non sfruttarlo, ma va tenuto sempre in considerazione che Riccardo Gagliolo è un pilastro di questo Parma, nonché pupillo del mister. Il girone di ritorno è appena cominciato, ma siamo certi che nella lotta salvezza nessuna rivale, ad oggi, ha così tanta libertà di scelta.