Spezia, Italiano a Sky: "Con un po' più di concretezza, avremmo anche potuto segnare il terzo gol"

27.02.2021 17:38 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
Spezia, Italiano a Sky: "Con un po' più di concretezza, avremmo anche potuto segnare il terzo gol"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Il tecnico dello Spezia, Vincenzo Italiano, ha così commentato ai microfoni di Sky il 2-2 interno col Parma: "Siamo partiti come abbiamo finito il secondo tempo di Firenze. Andavamo piano, dovevamo tirare fuori qualcosa di diverso. Poi però siamo riusciti a pareggiarla, la qualità paga sempre. Con un pizzico in più di concretezza, avremmo potuto segnare anche il terzo gol, ma devo dire bravi ai miei ragazzi, perché pareggiare non era semplice".

Che effetto le fa essere accostato al Napoli?
"Non so che dire, perché sono "chiacchiere". Gli attestati di stima fanno piacere, però in questo momento rimane tutto lì. Adesso mi interessa solo terminare bene questo campionato: ne va delle carriere di tutti, del sottoscritto e dei ragazzi. La concentrazione rimane su questo campionato".

Gyasi non è stato perfetto sul secondo gol del Parma.
"Lì dovevamo stare tutti allineati con la barriera. Lui non può stare fermo, deve intervenire e deve prendere la palla, questo sicuramente. Non capisco come mai ci siamo mossi in questo modo. Meno male che siamo riusciti a rimediare".

Vuole aspettare Crotone e Cagliari prima di dirci se si sente più vicino alla salvezza?
"Io sono retrocesso due volte in carriera a 39 punti: la prima volta ci davano tutti per salvi e finì malissimo. Sono l'ultimo in questo momento che può dire che la squadra non pensi unicamente alla salvezza, dobbiamo stare ancora concentratissimi".

Come mai lo Spezia fa così tanti punti con le big e fatica tanto con le squadre che sono dietro?
"Con le grandissime siamo costretti ad interpretare le gare in un certo modo. In altre partite, quando dobbiamo gestire noi la palla, forse non siamo altrettanto bravi. Sono convinto che ci sarà da soffrire fino alla fine".

Quando è retrocesso con 39 punti?
"Era la stagione 2001-2002, con l'Hellas Verona. Avevamo Mutu, Camoranesi, Gilardino, Cannavaro, Oddo... Ancora adesso ci penso a quel campionato. Lo Spezia sarà sempre concentrato per arrivare all'obiettivo"-