Verso Parma-Udinese: Kucka dal 1', in avanti è lotta a tre. Formazione quasi fatta per Gotti

25.01.2020 21:15 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Verso Parma-Udinese: Kucka dal 1', in avanti è lotta a tre. Formazione quasi fatta per Gotti

A Torino, contro la Juventus, sono arrivati solo complimenti per il Parma, che domani, però, spera di ottenere anche punti oltre che riconoscimenti. Fare bottino pieno, tuttavia, non sarà semplice per i ducali, che troveranno di fronte a sé un'Udinese vogliosa a sua volta di riscatto dopo il ko patito a San Siro col Milan. A dirigere la contesa del Tardini sarà il signor Simone Sozza della sezione Aia di Seregno (alla sua prima direzione in Serie A), coadiuvato dagli assistenti Ciro Carbone di Napoli e Valentino Fiorito di Salerno, e dal quarto ufficiale Daniele Doveri di Roma 1. Ma andiamo a vedere le ultime novità che giungono dalle due squadre: 

LE ULTIME DA PARMA - Niente da fare per Gervinho, che neanche in questo weekend sarà a disposizione di mister D'Aversa, il quale purtroppo dovrà fare a meno in attacco anche di Inglese: a sostituire l'ex centravanti di Napoli e Chievo sarà Cornelius, al cui fianco agiranno Kulusevski e uno tra Kurtic, Siligardi e Sprocati. Kucka in settimana ha avuto qualche problema fisico, ma domani, vista anche l'assenza di Barillà, stringerà i denti e sarà in campo. Pure Grassi ha recuperato, tuttavia il suo impiego dal 1', anche alla luce delle dichiarazioni rilasciate dal mister in conferenza stampa, sembra al momento poco probabile. Nessunissimo dubbio in difesa, dove sarà riconfermato il collaudato quartetto composto da Darmian, Iacoponi, Bruno Alves e Gagliolo.

LE ULTIME DA UDINE - Dubbio in difesa per mister Gotti, che dovrà scegliere uno tra Becao e De Maio da affiancare a Nuytinck e Troost-Ekong (al momento il brasiliano sembra in vantaggio sul francese). In mezzo al campo, agiranno Fofana, Mandragora e De Paul, con Larsen e Sema sugli esterni, mentre in attacco Lasagna dovrebbe essere preferito a Nestorovski per far coppia con Okaka, il quale spera di far gol alla propria ex squadra un po' come accaduto nella passata stagione.