Sacchi: "Mi dimisi dal Parma per il troppo stress, rinunciando ad uno stipendio di lusso"

24.05.2020 13:43 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
© foto di Chiara Biondini
Sacchi: "Mi dimisi dal Parma per il troppo stress, rinunciando ad uno stipendio di lusso"

L'ex allenatore crociato Arrigo Sacchi, oltre che Commissario Tecnico della Nazionale, ha parlato in una lunga intervista concessa al Corriere dello Sport, in cui tocca diversi temi, tra cui le sue dimissioni da tecnico del Parma: "Lo stress è stato fino a un certo punto il mio plusvalore. Poi è arrivato il momento in cui non lo controllavo più. Ed è stato lì che mi sono dimesso dal Parma, rinunciando a uno stipendio di lusso. Ma chi punta a lasciare il segno non può pensare al denaro“.

Sulla ripresa del campionato: 
"Se la curva dei contagi non risale, io penso che si debba ripartire. Sono un ottimista, spero che l’epidemia ci darà una tregua e magari a settembre sarà anche possibile riaprire gli stadi".