Pillon: "Fossi nel Parma non canterei vittoria, può succedere di tutto"

26.02.2024 21:14 di Tommaso Rocca   vedi letture
Pillon: "Fossi nel Parma non canterei vittoria, può succedere di tutto"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Giuseppe Pillon, ex allenatore di Cosenza e diverse altre squadre di questa Serie B, ha parlato del campionato in corso ai microfoni di TvPlay. Queste le sue dichiarazioni: "Parma già in Serie A o è troppo presto? Non canterei vittoria, finché non c'è la matematica in Serie B può succedere di tutto. Non mollerei di un centimetro fossi in loro, anche se hanno otto punti di margine sulla terza in classifica. La squadra però ottiene risultati importanti in tutti i campi e ha trovato continuità, cosa fondamentale nel campionato di Serie B".

Sulle inseguitrici: "In questo momento il Venezia sta facendo molto bene, è una squadra molto organizzata, che gioca bene a calcio e ha giocatori importanti. Se la giocherà fino alla fine, anche se dietro la Cremonese è una grande squadra. Ha un organico importantissimo, anche nell'ultima gara con il Palermo son riusciti a raddrizzarla e quasi a vincerla, recuperando un doppio svantaggio con l'uomo in meno. La Cremonese può giocarsela con il Venezia, dietro al Parma che chiaramente dovrebbe arrivare primo. Il Palermo gioca bene a calcio, è una squadra organizzata, ma come si è visto a Cremona, dove potevano fare il grande salto, non sono riusciti nonostante fossero avanti di due gol. Non è la prima volta, Corini deve farsi qualche domanda su questo. Hanno buttato una partita già vinta". 

Sul Cosenza: "Mi piace la rosa che hanno costruito, è una squadra ben allenata. Sono fiducioso anche se hanno perso l'ultima gara, l'importante è continuare a giocare come stanno facendo. Prima di venerdì venivano da una serie di risultati importanti, sono entrati in corsa per i playoff, anche se fossi in loro mi guarderei anche alle spalle perché è una bella bagarre".