#ParlaCrociato: tanta rassegnazione tra i tifosi, ma il primo tempo dà speranze

22.02.2021 14:08 di Donatella Todisco   Vedi letture
#ParlaCrociato: tanta rassegnazione tra i tifosi, ma il primo tempo dà speranze
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport

Commenti ancora rassegnati tra i tifosi del Parma dopo il pareggio rimediato contro l'Udinese. Il 2-2 ha visto i ducali più propositivi in campo, ma non in maniera efficace per neutralizzare i friulani. Critica e completa l'analisi del match da parte di Pasquale: "La squadra - dice - non c'è con la testa,  poca personalità e tanti punti persi per paura di non farcela.  Nei momenti di difficoltà, Mourinho metteva attaccanti per dare coraggio, D'Aversa mette un centrale, portandosi gli avversari in area". Giovanni prova a dare suggerimenti di altra natura: "Spero la prossima si giochi con Man, Cornelius e Mihaila e in difesa Osorio. La partita l'abbiamo pareggiata per errori individuali di marcatura bisogna correggere li dietro e attenzione fino alla fine". Rassegnato Francesco: "Lato positivo: una partita in meno alla fine di questo campionato e di questo strazio". Marco invece sottolinea la buona prestazione del primo tempo: "Oggi bel Parma nel primo tempo. Nel secondo non sono scesi in campo o meglio avevano paura di vincere. Incomprensibile l'entrata di Alves. Vabbè pensiamo al prossimo campionato di B". Ci crede ancora Stefano: "In realtà dei lati positivi ci sono: la scelta del mister di far accomodare in tribuna giocatori fuori condizione, schierare Mihaila e Man, e soprattutto avversari che non sono irresistibili...prendetemi per pazzo, ma io ci credo ancora".

Come sempre invitiamo chi avesse voglia di condividere la propria opinione, anche oggi e in generale ogni volta che ne avrete piacere, a continuare a commentare, scrivere, suggerire, sui nostri account social ufficiali Facebook e Twitter. L'appuntamento con #ParlaCrociato tornerà tra pochi giorni, subito dopo il match di sabato prossimo tra Spezia e Parma, alle ore 15:00.