Verso Spezia-Parma: Pecchia senza Sohm e Benek, qualche dubbio per D'Angelo

01.12.2023 20:57 di Giuseppe Emanuele Frisone   vedi letture
Verso Spezia-Parma: Pecchia senza Sohm e Benek, qualche dubbio per D'Angelo
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Ultime notizie in arrivo da La Spezia e Parma in vista del match di domani tra le due squadre. Oggi si sono tenute le rispettive conferenze stampa dei due allenatori, che hanno dato ulteriori indicazioni in vista della gara. Vediamo dunque le ultime notizie che filtrano dai rispettivi campi di allenamento.

LE ULTIME DA PARMA - Contro lo Spezia, il tecnico del Parma Fabio Pecchia avrà quasi l'intera rosa a disposizione, anche se le due assenze saranno piuttosto pesanti. Mancheranno infatti Sohm e Benedyczak, elementi fondamentali dello scacchiere crociato. Per il resto dovrebbe esserci il solito 4-2-3-1 per gli emiliani, con Chichizola confermatissimo tra i pali. Qualche dubbio invece in difesa: a sinistra c'è il solito ballottaggio Di Chiara-Ansaldi, mentre al centro Pecchia potrebbe schierare nuovamente Osorio con Circati, con Delprato dirottato sulla fascia destra. In mediana torna Hernani con Estevez, mentre Bernabé dovrebbe agire più avanzato sulla trequarti vista la squalifica di Sohm. Sulle fasce offensive sembra intoccabile Man a destra, mentre dall'altro lato potrebbe toccare a Mihaila. Per il ruolo di punta è ancora favorito Bonny, ma attenzione alle opzioni Colak e Charpentier.

LE ULTIME DA LA SPEZIA - Il morale non è dei migliori in Liguria: terz'ultimo posto in classifica, sconfitta nel derby con la Sampdoria, cambio in panchina e contestazione dei tifosi sono la perfetta cartina tornasole dello stato d'animo degli aquilotti. Mister D'Angelo, in conferenza, ha parlato di due recuperi importanti, con Bandinelli e Antonucci che saranno a disposizione. Si va verso un 4-3-2-1, con Dragowski che, nonostante le critiche, dovrebbe ancora essere preferito a Zoet tra i pali. In difesa schieramento a quattro con Amian, Bertola, Nikolaou ed Elia. A centrocampo ecco il rientrante Bandinelli, che con Zurkowski dovrebbe assistere la regia di Salvatore Esposito. Qualche dubbio sulla trequarti: con l'italo-burkinese Kouda sembra favorito Verde, ma attenzione al recupero di Antonucci o all'opzione Moro, che permetterebbe agli spezzini di passare al 4-3-1-2. Punta centrale sarà invece Pio Esposito.