Foschi: "Mercato importante per Krause, retrocedere non è un fallimento. Difficile però trattenere Man"

15.04.2021 11:28 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Foschi: "Mercato importante per Krause, retrocedere non è un fallimento. Difficile però trattenere Man"
TUTTOmercatoWEB.com

Rino Foschi, ex storico direttore sportivo del calcio italiano, ai microfoni di TMW parla dei gravi danni che potrebbero causare le retrocessioni in Serie B a squadre importanti come il Parma, che in estate (e a gennaio) ha investito molto sul mercato: “Le retrocessioni sono mazzate. Il presidente del Parma ha fatto un mercato importante e fatto intendere che si sente all’altezza di sopportare una retrocessione: non è un fallimento. A Cagliari il presidente ha sempre fatto bene, non vedo la retrocessione come una tragedia. È peggio se una squadra importante non va in Europa”.

Il Parma ha puntato Dennis Man, che lei conosce bene. Dove può arrivare?
“Lo seguivo quando ero il direttore sportivo del Palermo, ha prospettive importanti. È arrivato in Italia e si sta comportando bene. Ha qualità da Serie A importante. Se il Parma dovesse retrocedere farebbe fatica a tenerlo”. 

Ci sono tante deluse. Che campionato è?
“Fiorentina e Torino dovevano fare ben altro campionato. Però il Covid ha complicato tante situazioni, guardate il Genoa che poi si è ripreso con il nuovo allenatore. Vedere Fiorentina, Parma e Torino nelle zone basse sorprende. Nel calcio si può sbagliare ma è un’annata particolare”.