Dott. Nanni: "Prossimi step: quarantena ridotta e pubblico negli stadi"

03.06.2020 10:37 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Dott. Nanni: "Prossimi step: quarantena ridotta e pubblico negli stadi"

Intervista sulle colonne del Corriere dello Sport per il coordinatore dei medici sportivi della Serie A, Gianni Nanni. Tra i tanti temi toccati, si è parlato anche della tanto chiacchierata riduzione della quarantena: “Non spetta a noi decidere - spiega -, ma al governo, al Comitato tecnico-scientifico. È evidente che se le cose continueranno a migliorare si potrà arrivare a un alleggerimento del protocollo. Altrimenti il rischio della sospensione è sempre presente. Con la quarantena così com’è concepita oggi, in caso di positività si isola il contagiato e si mandata in ritiro per quattordici giorni il resto della squadra che non deve avere contatti con il mondo esterno. Giocando ogni tre giorni, saltano 5 partite, matematico”.

Poi si sofferma su un altro tema che sta tenendo a lungo banco in questi giorni, la riapertura degli stadi: “Riaprono i cinema, i teatri, non vedo perché non si dovrebbe riportare il pubblico negli stadi, naturalmente per gradi, e sarebbe comunque un bel progresso. Disciplinare gli ingressi non sarà così semplice, ma è fattibile”.