Il punto sul mercato, capitolo portieri: Mirante la romantica suggestione, in chiusura l'operazione Suzuki

Porte girevoli in casa gialloblù. Possibile girandola di avvicendamenti tra i pali del Parma: 1°, 2° e 3° portiere potrebbero variare rispetto la scorsa stagione.
11.07.2024 07:30 di  Rocco Azzali   vedi letture
Il punto sul mercato, capitolo portieri: Mirante la romantica suggestione, in chiusura l'operazione Suzuki
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Il 1° di luglio ha ufficialmente aperto i propri battenti la finestra estiva dei trasferimenti in Italia e ora sarà finalmente possibile per tutte le società completare le varie operazioni in entrata e in uscita utili a plasmare i rispettivi organici che dovranno affrontare la stagione alle porte. Anche gli uomini mercato del Parma sono da tempo al lavoro al fine di rinforzare l'organico da consegnare a mister Fabio Pecchia in vista degli impegni che caratterizzeranno l'annata crociata e da qui in avanti sarà possibile definire formalmente le diverse trattative coltivate in precedenza. Le parole rilasciate dai vari protagonisti tra le file dirigenziali gialloblù hanno fatto intendere a chiare lettere che la volontà del club è quella di puntare sull'ossatura della squadra che nella precedente annata è riuscita a ottenere la promozione in Serie A, con l'obiettivo di aggiungere qualche tassello in ogni reparto per consentire al tecnico di poter contare su un gruppo all'altezza degli impegni che affolleranno il calendario crociato. Tra rumors e chiacchiericci del momento pronti a rincorrersi, la rubrica di ParmaLive.com proverà a fare chiarezza in merito ai movimenti in costante evoluzione che filtreranno in orbita ducale schematizzandoli per ogni reparto della rosa.

P.S. La nostra redazione ha pensato di interrogare i tifosi rispetto quale reparto della rosa ducale necessiti con priorità di qualche aggiustamento attraverso l'arrivo di nuovi innesti. Facendo un click QUI potrete esprimere il vostro parere votando tra le diverse opzioni proposte nel SONDAGGIO di ParmaLive.com.

CAPITOLO PORTIERE
Inizialmente si era ipotizzato che il Parma stesse ricercando un alter ego di Leandro Chichizola e ormai da mesi i nomi degli estremi difensori circolati in orbita ducale si stanno sprecando. Ora però un solo rinforzo potrebbe non bastare: con le recenti indiscrezioni relative alla possibile partenza dell'argentino non sarebbe da escludere un doppio arrivo tra i pali crociati pronto a modificare completamente l'attuale situazione con l'innesto di due volti nuovi.

Nemmeno il ruolo di terzo è al riparo dall'ipotizzabile restyling che potrebbe verificarsi: con il rientro di Filippo Rinaldi reduce dal prestito all'Olbia salirebbe a quota tre il numero dei portierini in rosa, viste le presenze di Edoardo Corvi e Martin Turk. Credibile quindi che due tra questi possano partire con l'obiettivo di trovare quella continuità di prestazioni utile per i rispettivi percorsi di crescita che qui non troverebbero.

I NOMI ACCOSTATI
Antonio MIrante: Portiere, Svincolato (1983) - Sarebbe una suggestione tanto romantica quanto sentimentale l'ipotesi di un ritorno in crociato da parte di Antonio Mirante. Con il possibile addio di Chichizola, l'esperto classe '83 da poco svincolatosi dal Milan potrebbe essere la giusta chioccia a cui affiancare i tanti e promettenti giovani portierini presenti nell'organico ducale, senza inoltre dimenticare la grande professionalità e l'indiscussa leadership che da sempre lo contraddistinguono e che porterebbe in dote all'interno dello spogliatoio gialloblù.
Yvon Mvogo: Portiere, Lorient (1994) - È lo svizzero, in ordine cronologico, l'ultimo portiere accostato al Parma. Con la retrocessione in Ligue2 del Lorient, secondo i media francesi esisterebbe una clausola nel contratto del giocatore di origini camerunensi (che ha partecipato a Euro 2024 con la nazionale elvetica) che gli permetterebbe di liberarsi dalla sua attuale squadra in caso di retrocessione e i crociati starebbero monitorando l'evoluzione in corso.
Zion Suzuki: Portiere, Sint-Truiden (2002) - Siamo giunti ai dettagli per il passaggio del giapponese in crociato dopo che il giovane classe 2002 ha sbaragliato la concorrenza nella bagarre tra gli estremi difensori nel mirino gialloblù. Ci sarebbero già le prime cifre del possibile affare: secondo le ultime news, infatti, la valutazione del calciatore si aggirerebbe attorno ai 10 milioni di euro.

LEGGI QUI: Pederzoli lo ha fatto capire: il centravanti da 20 gol non arriverà, Pecchia ha bisogno di altro. Davanti qualcosa verrà fatto, ma non attendiamoci il bomber