Lecce, Liverani: "Domani dobbiamo vincere in qualunque modo. Testa e cuore fondamentali"

01.08.2020 19:39 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Lecce, Liverani: "Domani dobbiamo vincere in qualunque modo. Testa e cuore fondamentali"

Fabio Liverani, allenatore del Lecce, ha parlato ai microfoni della società giallorossa alla vigilia dell'incontro con il Parma, ripartendo da quanto fatto nel match vinto contro l'Udinese: "I ragazzi ci hanno messo il cuore anche nelle altre partite. La squadra ha fatto grandi prestazioni anche a Genova, Cagliari e Bologna, quindi meritava sicuramente di più. Udine per noi era l'ultima possibilità di rimanere appesi alla categoria, per cui i ragazzi ci hanno messo qualcosa di oltre, hanno raggiunto la vittoria e possiamo ancora sperare. In questo momento dobbiamo solo fare il massimo e non dipende solo da noi. Domani dobbiamo vincere la gara in qualsiasi modo e poi aspettare il risultato di un altro campo che ci darà il verdetto finale. Sia noi che il Genoa giochiamo contro squadre già salve? E' vero, ma tutte le partite sono difficili da vincere, il campionato ha detto sempre questo. A prescindere da chi si incontra, pensiamo alla nostra partita e a fare il massimo, poi vedremo i risultati. Domani il cuore e la testa saranno le componenti fondamentali, è l'ultima gara ed è una finale, per cui dobbiamo andare con tutto quello che abbiamo. Gli indisponibili? Abbiamo ancora ventiquattro ore per recuperare chi ha avuto degli acciacchi, ma è evidente che chi andrà in campo lo farà per fare la partita della vita, per cui non ho dubbi che metteranno tutto quello che hanno. Se gioca Meccariello? Diciamo che non ho tante alternative, credo che giocherà lui se non ci saranno problemi. Per noi non avere il nostro pubblico è stato un altro grave handicap, che però vale per tutti e purtroppo ce ne faremo una ragione. La città ha promosso iniziative importanti, perché la Serie A è un patrimonio di tutti e va difeso fino all'ultimo, sperando che si possa mantenere la categoria".