Grassia a PL: "Mi auguro che la nuova proprietà abbia i capitali per riportare e mantenere in A il Parma"

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA
12.02.2018 21:32 di Federico Montjourides  articolo letto 1180 volte
© foto di Matteo Papini/Image Sport
Grassia a PL: "Mi auguro che la nuova proprietà abbia i capitali per riportare e mantenere in A il Parma"

Filippo Grassia, storica voce di Radio Rai e prestigiosa firma del giornalismo sportivo italiano, intervistato in esclusiva da ParmaLive.com a margine della lezione tenuta oggi all'Università di Parma per il Master internazionale in strategia e pianificazione degli eventi sportivi, ha parlato delle ambizioni della nuova proprietà cinese nonchè del difficile momento che sta attraversando attualmente la squadra ducale.

Il Parma è stato recentemente acquistato da parte del Gruppo Desports, che idea si è fatto di questa nuova proprietà cinese? Potrà riportare il Parma ad alti livelli?
"Innanzitutto mi auguro che dietro questa nuova proprietà cinese ci siano i capitali per riportare il Parma ad alto livello perchè al di là dell'eventuale o possibile promozione in A, poi ci vogliono i capitali per mantenere la squadra nella massima Serie e per non fare brutte figure come spesso accade alle neopromosse e questo, devo dire la verità, non l'ho ancora capito; in secondo luogo, sul piano tecnico, penso si potesse fare qualcosina di più. Mi sembra che attualmente manchi almeno una figura importante in mezzo al campo cioè un giocatore che detti le cadenze del gioco. Il Parma di oggi mi pare una squadra di categoria che può arrivare in Serie A attraverso i playoff non sbagliando nulla nel finale di stagione, anche se il campionato di B ci insegna che tutto è possibile, però rimane una squadra di categoria che se un domani venisse promossa non saprei dire quanti potrebbero essere i giocatori attualmente in rosa in grado di poter fare bella figura nel massimo campionato. Questa secondo me può essere la grande difficoltà che dovrà saper affrontare e gestire la nuova proprietà: non tanto arrivare in Serie A ma rimanerci e per farlo sono necessari investimenti importanti.

Ciciretti è un giocatore che può aiutare il Parma a risalire la classifica?
"Ciciretti è un buon giocatore, il fatto che sia stato acquistato dal Napoli lo testimonia, è un gran combattente. E' uno che ha corsa, gamba e tiro, insomma ha personalità che è fondamentale".

Dopo il deludente pareggio di ieri (1-1 al Tardini contro un Perugia incerottato ndr) la Società ha confermato D'Aversa e ha deciso di mandare la squadra in ritiro sino a sabato, come giudica questa scelta?
"Può servire solo per fare spogliatoio, non credo a questi provvedimenti punitivi e non credo che in questo caso un eventuale cambio di allenatore potrebbe portare a risultati migliori. Non vedo nomi interessanti sulla piazza e ritengo che le proprietà debbano capire che l'allenatore va scelto bene, va difeso e va portato avanti".

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA