Charpentier-Inglese: dualismo e concorrenza per garantire gol al Parma

04.10.2022 21:01 di Giuseppe Emanuele Frisone   vedi letture
Charpentier-Inglese: dualismo e concorrenza per garantire gol al Parma

La giornata di oggi ha segnato la presentazione ufficiale di Gabriel Charpentier con la maglia del Parma. Contro il Frosinone, finalmente si è rivisto in panchina l'attaccante franco-congolese, arrivato in crociato negli ultimi giorni di agosto ma convocabile solo ora a causa di un ritardo nella preparazione atletica. Ora, però, l'ora del debutto di Charpentier sembra potersi finalmente avvicinare, con l'attaccante ex Genoa che dovrà fare i conti con un Roberto Inglese le cui quotazioni sono in ascesa. 

Già, Roberto Inglese. Che negli ultimi anni non è riuscito a ripetere le prime, ottime, stagioni con la maglia del Parma, diventando a tratti quasi un peso, prigioniero dei costi esosi del suo cartellino e di un contratto molto pesante per le altre squadre di Serie B. Eppure, con Pecchia, Inglese sta pian piano tornando a far vedere l'attaccante che era negli anni scorsi. Certo, manca ancora qualcosa: tutt'oggi l'ex ChievoVerona vince pochi contrasti rispetto ai tempi d'oro e finisce spesso in fuorigioco, ma rispetto all'anno scorso ci sono miglioramenti evidenti. Tanto da portarlo a segnare 4 gol consecutivi, che sarebbero stati anche 5 se a Frosinone non gli fosse stato annullato un gol (proprio per fuorigioco). Inevitabilmente, tra Inglese e Charpentier si creerà un certo dualismo interno, una sana concorrenza che potrebbe portare entrambi a dare tutto in allenamento per convincere l'allenatore a puntare ora sull'uno, ora sull'altro. Insomma, verli entrambi a disposizione è solo un beneficio, sia per la squadra sia per i due calciatori.