D'Aversa a Sky: "Non abbiamo smesso di crederci, siamo rimasti lucidi"

02.02.2019 23:29 di Giuseppe Emanuele Frisone  articolo letto 845 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
D'Aversa a Sky: "Non abbiamo smesso di crederci, siamo rimasti lucidi"

Ai microfoni di Sky Sport, dopo Juventus-Parma 3-3, è intervenuto il tecnico dei crociati Roberto D’Aversa. Questa la sua analisi della gara: "Nel calcio non bisogna mai smettere di crederci. Quello che mi faceva ben sperare era l’atteggiamento. Siamo stati lucidi, siamo riusciti a restare in partita fino alla fine e alla fine gli episodi ci hanno premiati".

Avete fatto soffrire Spinazzola nella ripresa:
"Io dovevo aumentare il potenziale offensivo, sicuramente con l’ingresso di Siligardi e poi lo spostamento di Gervinho abbiamo creato situazioni complicate, ma non solo per lui. Non era semplice per lui, poi io devo guardare in casa mia. Merito dei ragazzi che non hanno mai smesso di crederci. Bravi i ragazzi, specie a chi è entrato in maniera eccelsa. Dopo il primo tempo mi sono arrabbiato, non abbiamo giocato dopo il primo quarto d'ora e se te li porti in area il gol lo prendi sicuro e subisci parecchio. Nel secondo tempo no, invece, anche dopo il 2-0".

Sulla prova dell'attacco:
"Inglese attacca bene la profondità, recuperare così una gara premia il lavoro e la voglia del risultato. La Juve ha grande forza, Gervinho doveva ripiegare molto perché non abbiamo letto bene su Cancelo e sistematicamente in fascia andavano tre contro due. Se recuperi ma perdi subito palla ti devastano. Non avevamo iniziato male, poi dopo l'intervallo abbiamo cambiato atteggiamento. Abbiamo qualità importanti in ripartenza, ma il gol finale è arrivato a difesa loro schierata".

E' arrivato Schiappacasse di cui si dice un gran bene:
"Può giocare in tutti i ruoli offensivi, è veloce, tecnicamente bravo. E' giovane, e devo ancora vederlo dal vivo, ma nel nostro attacco ci sta. Andato via Da Cruz serviva un sostituto anche per l'attacco visto che abbiamo Inglese e Ceravolo".