Barillà anima e cuore, Ceravolo spreca dagli undici metri. Le pagelle di ParmaLive.com

14.04.2019 17:30 di Redazione ParmaLive Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Barillà anima e cuore, Ceravolo spreca dagli undici metri. Le pagelle di ParmaLive.com

Sepe 6 - Il VAR lo salva dopo una clamorosa incertezza in apertura di gara. Si riscatta con un paio di buoni interventi nella ripresa.

Gazzola 5,5 - Boga gli fa vivere un brutto pomeriggio: mal di testa assicurato, per fortuna è finito e un'aspirina dovrebbe porre rimedio a tutto.

Iacoponi 6 - Matri è inoffensivo, ma i problemi arrivano con gli inserimenti di esterni e centrocampisti. In qualche modo però se la cava sempre.

Gagliolo 6 - Troppa sofferenza sofferenza sui palloni alti, anche se un paio di chiusure preziose portano il suo nome.

Dimarco 6 - Timido, forse per indicazioni dall'alto: bloccatissimo a sinistra, si limita a controllare l'attivissimo Berardi. Con l'entrata di Bastoni, torna quello che conosciamo. 

Kucka 5,5 - Molto sottotono e mai nel vivo dell'azione: non trova mai la posizione giusta per costruire la superiorità.

Barillà 6,5 - È l'anima e il cuore di questa squadra: conquista il rigore dopo novanta metri di scatto e aver dato lui stesso l'azione il la all'azione con un palla riconquistata davanti all'area.

Scozzarella 6 - Gara, e terreno, poco adatti alle sue caratteristiche ma troppo spesso concede troppo spazio al diretto avversario con un pressing blando.

Rigoni 5,5 - Anche lui in ombra: si adatta a destra ma non riesce mai a essere utile alla squadra in fase di possesso. Dal 55' Sprocati 6 - Un paio di buoni spunti sulla sua corsia di competenza e un paio di gialli seminati, ma in entrambi i casi gli manca la giusta precisione.

Siligardi 5,5 - Decisamente poca cosa il suo primo tempo. Essendo l'unico attaccante crociato a pieni giri era lecito aspettarsi di più. Dal 46' Gervinho 6 - Aumenta la preoccupazione dei difensori di casa ma incide quanto il compagno di cui ha preso il posto: zero.

Ceravolo 5 - Doppio passo indietro carpiato rispetto alle ultime prove: fallisce un rigore importante calciando male. L'impegno non manca, la pericolosità, sì. Dal 78' Bastoni sv.