Quagliarella Re Mida, Colley in tutti gli episodi decisivi. Le pagelle di ParmaLive.com

05.05.2019 17:20 di Redazione ParmaLive Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Quagliarella Re Mida, Colley in tutti gli episodi decisivi. Le pagelle di ParmaLive.com

Audero 6 - Poche parate e tre gol subiti su cui sembra sostanzialmente innocente: un pomeriggio di scarse soddisfazioni per il promettente estremo difensore.

Bereszynski 6 - Dimarco lo impensierisce di rado: un paio di buoni affondi sulla destra portano il suo nome, ma la dormita iniziale su Gervinho è un errore decisivo.

Ferrari 6,5 - Gervinho lo fa ammattire nei primi dieci minuti, poi gli prende le misure e con mestiere azzeta il differenziale di velocità a disposizione dell'ivoriano.

Colley 4 - Causa il rigore e si guadagna un meritatissimo rosso con una gomitata gratuita a Bruno Alves. Nella fragile difesa blucerchiata di questi tempi, sono tutti errori gravi.

Murru 6 - Attacca lo spazio con parsimonia, accontentandosi di un pareggio nel duello diretto con Gazzola.

Praet 6,5 - La mossa di Giampaolo di spostarlo paga subito: palla rubata e assist per Quagliarella, che ringrazia e mette una bella ipotetica sulla classifica marcatori nel suo stadio preferito di questo 2019.

Ekdal 6,5 - Regia attenta e pallone incollato al piede, mai un errore di posizione e in generale una bella dose di geometrie, necessarie, per il centrocampo blucerchiato.

Jankto 6 - Un paio di affondi in area nella prima frazione sono apprezzabili, ma nella ripresa cala vistosamente alla distanza dimostrando una condizione non superlativa.

Defrel 7 - Del tridente ospite è certamente il più brillante: merito di uno stato di forma super, che lo porta anche al gol del 2-1. Dal 77' Caprari sv.

Gabbiadini 5,5 - Prova piuttosto opaca per l'ex Bologna: i centrali ducali hanno vita facile vista la sua scarsa mobilità, Giampolo lo richiama all'ora di gioco per rinforzare la mediana. Dal 58' Barreto 5,5 - Ammonito subito, non dà grande sicurezza al reparto al rientro dopo tante settimane di assenza. 

Quagliarella 7 - Gol su azione e rigore realizzato (il terzo al Tardini in stagione dopo quelli con la maglia dell'Italia): continua la superstagione del bomber stabiese, che trasforma in oro tutto ciò che tocca.